Tag Archives: sposi

scegliere-data-nozze

Come scegliere la data delle nozze?

Vi sposate? Sappiate che scegliere la data delle nozze è una delle  decisioni di pianificazione più importanti che dovrete fare come coppia di futuri sposi.

Sembra banale, ma tale scelta avrà un impatto decisivo su ogni altro aspetto del vostro grande giorno. Perché anche se avete già un’idea di dove immaginate la vostra camminata lungo la navata, la vostra torta nuziale a sei strati o il pizzo per il vostro abito da sposa, fino a quando non deciderete il giorno in cui intendete pronunciare il vostro “sì”, allora non è possibile passare alla pianificazione di tutto il resto.

Come scegliere una data del matrimonio in 6 semplici mosse

La prima difficoltà sta nel fatto di dover trovare il giorno adatto che vada bene per tutti i vostri invitati (o meglio, chi pensate che non possa assolutamente mancare al vostro matrimonio, ma sappiate che non è facile accontentare tutti. Priorità a famiglia e testimoni, per tutti gli altri che non potranno venire fatevene una ragione) e che diventi il giorno speciale per voi sposini.

Per ogni coppia, il ragionamento da fare è completamente unico e personale. Quindi, tenete in considerazione tutte le opzioni valide e non abbiate pregiudizi: il giorno che sceglierete diventerà parte  integrante di ciò che renderà speciale il vostro matrimonio.

Ecco i passi da seguire che vi condurranno all’individuazione del giorno perfetto!

Step 1 – Occhio al tempo e alla stagione. 

I mesi più popolari per sposarsi sono maggio, giugno e settembre ed il motivo per cui si celebrano più matrimoni non è una sorpresa: il tempo è assolutamente bello all’inizio dell’estate e prima dell’inizio dell’autunno. Ma ovviamente non sono gli unici mesi ideali per sposarsi: ogni stagione dell’anno riserva belle sorprese. L’importante è tenere a mente la stagione e comportarsi di conseguenza: in inverno non potrete indossare dei sandali gioiello senza calze né d’estate un pellicciotto coprispalle.

Step 2 – Considerate la possibilità di scegliere una data di bassa stagione per risparmiare sul matrimonio.

Sposarsi da gennaio a marzo potrebbe contribuire a tenere sotto controllo il vostro budget. Essendo bassa stagione il prezzo dell’affitto del locale può abbassarsi considerevolmente. Ovviamente si deve essere disposti a fare sacrifici e rinunciare a qualcosa. Per esempio, diciamo che peonie sono il vostro fiore preferito in assoluto e non immaginate di avere un bouquet con qualsiasi altro fiore: bene in questo caso i costi non si abbasseranno, anzi. A seconda del periodo dell’anno, può essere difficile (se non impossibile) per il vostro fioraio trovarle ad un prezzo che si adatta al vostro budget. Opterete quindi per fiori di stagione e rinuncerete alle peonie!

Lo stesso concetto vale per il giorno della settimana scelto. Si potrebbe pensare di sposarsi di lunedì o martedì invece del canonico venerdì o sabato. Il ragionamento è semplice: giorni meno affollati, meno richiesta, prezzo più basso.

data matrimonio fedi

Step 3 – Fate un elenco di ciò che immaginate e desiderate per il vostro giorno delle nozze.

Questo è un semplice giochino da fare che però può aiutarvi tantissimo nella scelta. Immaginate che il giorno delle nozze sia finalmente arrivato – cosa vedete? Un lussureggiante giardino di rose come sfondo per la vostra cerimonia? Vigneti grondanti di uva pronti per il raccolto? Cime innevate? Il perché bisogna fare ciò è presto detto: restringendo il range della data di nozze per una stagione (o due) è possibile ridurre scartare già a priori le opzioni che sicuramente non ci piacciono.

Cerchi una lista di nozze che ti permetta di ricevere gratis il corrispettivo dei regali in denaro sul tuo conto? Scegli Giftsitter!


CREA LA TUA LISTA NOZZE

Step 4 – Sposarsi il giorno di una festa o evento importante? Pensateci bene, è davvero ciò che volete?

Sposarsi a Natale, San Valentino e Capodanno?  Pensateci bene prima di decidere di convolare a nozze durante le festività religiose, grandi eventi sportivi, festa del papà e altri giorni festivi di qualsiasi natura. Anche se i matrimoni in clima vacanziero possono essere super divertenti e festosi, la data di nozze è qualcosa che si desidera festeggiare per gli anni per via del fatto che è il giorno del vostro matrimonio. Il rischio è che il vostro grande giorno passi in secondo piano durante il trascorrere degli anniversari.

Un’altra cosa da tenere a mente è, ovviamente, il budget. Immaginate di associare un giorno festivo e un matrimonio. I costi lieviteranno notevolmente, è un classico! Ad esempio, il prezzo delle rose durante San Valentino è esorbitante, per non parlare dei costi dei ristoranti il giorno di Natale o Capodanno.

Ma forse il più grande fattore da considerare è rappresentato dai vostri ospiti. Per quanto vi possano volere bene, siete sicuri che vogliano davvero passare una festa importante con voi? Sì, è vero, il vostro matrimonio è principalmente la festa degli sposi, ma il desiderio di tutti è quello di renderlo anche un evento unico per gli invitati che vogliono essere partecipi della vostra gioia. Tenete in considerazione anche il fatto che se ci sono amici o parenti che devono arrivare da lontano, nei giorni di festa gli hotel, i biglietti dei trasporti, voli e noleggio auto possono essere molto costosi e non tutti sono disposti ad affrontare una spesa così importante per un unico giorno.

Step 5 – Quale data ha più significato per voi?

Arrivati a questo punto si dovrebbe avere un’idea un po’ più chiara su quelle che possono essere le date potenziali. Già avrete individuato un mese o due ed adesso che inizia il divertimento! In questi mesi, ci sono delle giornate che sono significative per voi come coppia? Vuoi onorare un membro della famiglia che non è più in vita sposandosi il suo compleanno o un anniversario? Ci sono delle date che si desidera evitare?

anello di fidanzamento

Step 6 – Datevi tempo e non abbiate fretta!

La film e reality in tv ci dimostrano come un matrimonio può essere tirato su in poche settimane. Tuttavia, organizzare tutto rapidamente può creare stress, ansie e, come sempre, costi maggiori. La morale della storia è quella di assicurarsi di darsi abbastanza tempo per pianificare le cose che sono veramente importanti per voi. Il giorno prima delle nozze sarà ormai troppo tardi per riparare, quindi siate coscienti che non siete dei supereroi e, soprattutto, godetevi i preparativi in relax.

E voi avete già deciso la data delle vostre nozze? Fatecela sapere nei commenti, abbiamo tanti consigli da darvi per ogni stagione!

Flashmob_matrimonio_proposta

Inginocchiarsi è out: una proposta da Flash Mob

La nuova frontiera della proposta di matrimonio: il Flash Mob

Nel corso degli ultimi anni ha preso sempre più piede una nuova moda, quella del: Flash Mob. È un termine coniato nel 2003, per far riferimento a un improvviso raggruppamento di persone, che hanno lo scopo comune di mettere in pratica un’azione insolita per qualche minuto. Il primo Flash mob in Italia risale al 24 luglio del 2003, quando 300 persone a Roma affollarono lo store “Messaggerie musicali” per una decina di minuti. Da qui in poi, è stato un susseguirsi di Flash mob in tutte le piazze e principali città italiane.

Flash_mob_matrimonio_proposta_Italia

Questo nuovo fenomeno ha coinvolto proprio tutti, a tal punto che i più romantici l’hanno utilizzato per compiere un’originale proposta di matrimonio.  Inginocchiarsi dunque non è più sufficiente e i vecchi romanticismi lasciano spazio alle nuove mode. Certo è, che dopo l’avvento di Internet è cambiato non solo il modo di comunicare, ma anche di stupire! Una proposta di matrimonio quindi, diventa più romantica se condivisa con il mondo. È un esempio il video “Marry you” del noto cantante Bruno Mars, dove lo stesso compie una proposta di matrimonio mettendo in atto un flash mob.

Dietro questa nuova moda, nel tempo, sono nate delle vere e proprie figure professionali che aiutano il futuro sposo a curare ogni singolo dettaglio della proposta. Secondo delle ricerche la percentuale di fallimento di questo genere di proposte è pari allo 0%. Su Youtube potrete trovare decine e decine di proposte di matrimonio di questo genere. Dall’America all’Italia, questo fenomeno ha influenzato il romanticismo di tantissime coppie coinvolgendo un grande numero di persone.

Flash_mob_matrimonio_proposta_cuore

Ma che fine ha fatto il romanticismo dei vecchi tempi? L’intimità di quel momento che per tutta la vita una donna porterà con sé. Il tradizionalismo o la sorprendente sorpresa?

Flash_mob_matrimonio_proposta_classica

Noi di Giftsitter siamo per l’innovazione e le nuove idee. Del resto i tempi cambiano ed insieme a questi anche le mode.

E PER LA LISTA NOZZE?

Anche questa si rivoluziona! Giftsitter è la lista nozze che ti permette di gestire in piena libertà i soldi raccolti sul tuo conto, scopri come visitando il nostro sito!

E voi? Che proposta di matrimonio desiderate?

Mtrimonio a Settembre Giftsitter lista nozze

Sposarsi a Settembre: sogno di una notte di “fine” estate!

Matrimonio a settembre: chic, elegante e raffinato.

Ricordando un tormentone negli anni ’80 potremmo canticchiare “l’estate sta finendo, un anno se ne va…”. Le belle giornate volgono al termine e presto le foglie si ingialliscono e cadono giù dagli alberi. Ci sono sposi che amano l’autunno, anche perché sposarsi nel periodo autunnale può avere i suoi vantaggi, ma ci sono altre coppie che non rinuncerebbero mai all’estate, per via del clima soprattutto.

Però, come abbiamo detto spesso, sposarsi d’estate è sicuramente più costoso: a partire dalle sale ricevimento che, avendo molta più richiesta, fanno “lievitare” i prezzi. Se non volete rinunciare al tepore estivo, alle belle giornate luminose, agli spazi all’aperto, all’abito da sposa leggero e scollato, pur cercando di risparmiare un po’ (non tantissimo, ammettiamolo), allora una soluzione potrebbe essere un matrimonio a fine stagione. Certo, il rischio di pioggia è più elevato di altri mesi, ma vale la pena rischiare per poter godere dell’atmosfera delle notti di fine estate e, mal che vada, ricordate il detto “sposa bagnata sposa fortunata”!

Matrimonio a Settembre giftsitter lista nozze

Sposa settembrina presto “vedovina”, recita un famoso detto popolare, ma non fatevi condizionare! Le prime due settimane di settembre rappresentano, infatti, una scelta strategica per gli sposi: la rilassatezza post vacanza può rendere questa giornata più gradevole, soprattutto per gli invitati, rispetto al matrimonio in piena estate: non si dovrà far coincidere per forza le ferie e le vacanze con le partecipazioni ai matrimoni e, qualora servisse comprare un abito per la cerimonia, si potrà approfittare dei saldi estivi. Inoltre siamo ancora in estate, le giornate sono ancora abbastanza lunghe, le temperature sono piacevoli, il clima è mite e si è superata l’afa di agosto.

Per le decorazioni lasciatevi ispirare dai colori settembrini: abbandonate i toni troppo accesi dell’estate e buttate un occhio verso qualcosa di più delicato, chic ed elegante che si rifà alla nuova stagione che arriverà da lì a poco. Per gli addobbi floreali e il bouquet andranno benissimo i fiori di stagione come margherite, rose, ciclamini e orchidee.

Ultimo punto, ma non per importanza, il viaggio di nozze. Uno dei vantaggi di partire per la luna di miele in questo periodo dell’anno è quello di poter optare per mete straordinarie. Proveremo quindi a elencarne alcune tra le più gettonate. Se siete pronti ad andare all’altro capo del mondo allora saranno perfette l’Australia e Bali, mentre se preferite il continente africano allora optate per le isole Comore, le Mauritius o le Seychelles. Preferite una vacanza al mare in Italia? Sicilia, Puglia e Calabria fanno al caso vostro.

Ti sposi? Giftsitter.com è la lista nozze online che si adatta alle esigenze degli sposi. Sarà possibile creare gratuitamente un’unica lista nozze, senza costi e senza essere vincolati a rivenditori, a prezzi o a prodotti, scegliendo liberamente cosa fare del denaro raccolto.

 

Copyright foto: Planned Perfectly

trucco-sposa-anni-50

Matrimonio anni 50: acconciatura e trucco per la sposa

Ritorniamo a parlare di matrimoni e soprattutto del tema anni 50 del quale ci siamo occupati già questa settimana. Infatti, per rendere il nostro matrimonio a tema impeccabile bisogna metterci tanto impegno e, per questo motivo noi di Giftsitter abbiamo pensato di fornirvi più di un articolo dove poter analizzare meglio quei dettagli che fanno la differenza.

Audrey Hepburn Matrimonio anni 50: acconciatura e trucco per la sposaInfatti, dopo aver parlato del vestiario degli sposi, oggi ci occupiamo principalmente della sposa. Ragazze mie oggi si parla di trucco e capelli, ovvero quei dettagli che rendono il look impeccabile! Che sposa in stile fifties sarebbe senza acconciatura e trucco adeguati?

Prima di tutto un cenno di storia. Il periodo dopo la Seconda Guerra Mondiale fu molto prosperoso per molte famiglie (soprattutto in America) e anche le donne cominciarono ad acquisire molta più consapevolezza di se stesse e libertà.  Dopo il periodo di austerità durante la guerra, le donne cominciano a popolare i saloni di bellezza e acquistare cosmetici, allo scopo di imitare le grandi stelle di Hollywood. Il risultato? Uno stile unico e inconfondibile che, non a caso, è tornato di moda!

Come acconciare i capelli?

Se avete deciso che il vostro matrimonio sarà in stile anni 50 dimenticatevi i capelli lunghi e lisci: erano fuori moda in quel periodo! Optate dunque per riccioli o onde indipendentemente se avete i capelli corti o lunghissimi. Se li avete corti, un’idea potrebbe essere quella della frangetta sbarazzina di Audrey Hepburn.

Si può scegliere di tenerli sciolti o fermare qualche ciocca con qualche mollettina gioiello o per chi ha i capelli più lunghi, e si vuole avere un tocco un po’ più sbarazzino, si potrebbe optare per un nastro attorno alla coda di cavallo: Grease fa scuola ragazze! Se volete un effetto un po’ più Chic andrà bene un semplice chignon basso o una banana con qualche accenno di boccolo e cotonatura per il ciuffo.

Matrimonio anni 50: acconciatura e trucco per la sposa capelli-raccolti-con-banana-e-spilla

Come truccarsi?

A quei tempi Max Factor lanciò una moda che non passava inosservata, soprattutto che donava alle dive del cinema quel tocco seducente e giovane. Il prodotto !magico” era il fondotinta pan cake a base cremosa che nascondeva le imperfezioni della pelle. Quindi, base molto chiara ed effetto porcellana anche per voi sposine. Una riga di eyeliner, tanto mascara e labbra rosso fiamma per le più audaci per un effetto pin-up, color pastello per chi vuole un effetto più da “ragazza della porta accanto” in stile Happy Days!

Matrimonio anni 50: acconciatura e trucco per la sposa hairstyle-vintage

Ti sposi? Scegli Giftsitter.com, l’unica lista nozze online senza costi e senza vincoli riguardo a rivenditori, prezzi o prodotti, scegliendo liberamente cosa fare del tuo denaro quando e come vuoi. Cosa aspetti? Provalo!

 

Flower-Girl-Ring-Bearer-Books

Paggetti e damigelle per un tocco di tenerezza

Paggetti e damigelle d’onore: alcune regole da seguire!

Checché se ne dica, i bambini ai matrimoni danno quel tocco di tenerezza, freschezza e spontaneità che alcuni “musi lunghi” degli adulti riescono a spazzare via.

Paggetti e damigelle per un tocco di tenerezzaGeneralmente i paggetti e le damigelle sono i figli (dai 4 a 9 anni) di amici o parenti della coppia a cui si dà il compito di rallegrare la festa. Ovviamente per le coppie  che si sposano dopo avere avuto già dei figli, se hanno l’età per farlo sono loro i candidati ideali e hanno un diritto di prelazione assoluto su tutti gli altri.

Secondo la tradizione sono solo due (ma anche uno solo va bene, o più di due) e il loro vestiario non è affatto casuale: le bambine dovrebbero vestire come la sposa e i maschietti come lo sposo. Questa usanza degli “sposi in miniatura” aveva in passato un significato ben preciso, ovvero quello di scacciar via le forze negative per difendere la sposa nel passaggio dalla vita da nubile a quella da sposata. I loro vestiti, dunque, erano simili a quello degli sposi, in modo da confondere la sfortuna. Se però volete che si sentano maggiormente a proprio agio e, soprattutto, si vuole dare un taglio ai costi (considerando il fatto che, sempre per tradizione, le spese per i vestiti dei paggetti e delle damigelle spetta agli sposi), si può scegliere semplicemente un abbigliamento elegante, magari qualcosa che potrà essere riutilizzato in altre occasioni importanti. Credetemi, i genitori vi ringrazieranno e sarà molto probabile che, scegliendo tale soluzione, saranno disposti a dividere la spesa.

Secondo la tradizione anglosassone, dove questa tradizione è molto consolidata, si hanno compiti diversi per le bambine chiamate “Flowergirl”, a cui è assegnato il compito di spargere petali di fiori al passaggio della sposa, e per i bambini chiamati “Ring Bearer”, il cui compito è quello di portare il cuscino con le fedi.

I ruoli

Quello che è sicuro è il fatto che questi bambini vestiti di tutto punto rappresentano una bella cornice scenografica delle nozze, ma non solo: hanno anche loro dei compiti e delle regole da seguire. Ecco nel dettaglio quali sono i ruoli che possono ricoprire i bambini durante il matrimonio.

  • Una damigella e un paggetto precedono la sposa all’entrata in chiesa, l’una portando un mini bouquet o un cestino con petali di fiori, l’altro porta le fedi nuziali su un cuscino portafedi o su un piatto d’argento.
  • Se avete più di una damigella, le altre seguono il corteo nuziale sorreggendo il velo della sposa e sistemandole il vestito quando sarà seduta.

Terminata la cerimonia, durante il ricevimento del matrimonio, possiamo ancora rendere partecipi i nostri paggetti e le nostre damigelle. Ad esempio, potrebbero essere dei perfetti aiutanti nella distribuzione delle bomboniere e dei confetti insieme agli sposi.

Piccoli consigli organizzativi

Se avete deciso che i bambini di parenti e amici saranno presenti al vostro matrimonio sarà necessario organizzare il banchetto di nozze tenendo in conto la loro presenza. Si può scegliere se lasciarli affidati ai genitori e farli sedere al tavolo con loro, o si può decidere di ingaggiare un animatore che li farà divertire e li sorveglierà.

Paggetti e damigelle per un tocco di tenerezza Giftsitter

Cerchi un animatore per bambini? Visita la nostra sezione dedicata ai professionisti del settore.

In ogni caso bisognerà prevedere anche un menù alternativo, con piatti semplici studiati appositamente per loro: solitamente il locale da voi scelto o il servizio catering propone un menù “baby” a prezzo ridotto rispetto a quello di un adulto. Calcolare anticipatamente quanti bambini parteciperanno al matrimonio può far variare anche di molto il budget.

Paggetti e damigelle per un tocco di tenerezza Giftsitter

Al termine del ricevimento, non dimenticate di dar loro un piccolo regalino da portare a casa in ricordo di questa giornata.

Ti sposi? Scegli Giftsitter.com, l’unica lista nozze online senza costi e senza vincoli riguardo a rivenditori, prezzi o prodotti, scegliendo liberamente cosa fare del denaro raccolto.

 

Sposi sorridenti

8 Scherzi divertenti da fare agli sposi

Basta con quei musi lunghi: ridiamoci un po’ su! Ecco a voi gli scherzi di matrimonio più originali di sempre!

Gli scherzi per il matrimonio da fare agli sposi, se sobri ed eleganti, riescono a rendere la giornata delle nozze più rilassata, briosa e, soprattutto, per dare quel tocco di originalità che manca a volte. Quindi, amici e parenti questo articolo fa per voi: ricordate che ogni scherzo è bello solo quando è leggero e non volgare. Dunque quello di non esagerate e non mettere in ridicolo gli sposi, non vorrete certo correre il rischio di rovinare il loro matrimonio?

Quali scherzi fare per essere divertenti ma non pesanti? Ecco 8 idee semplici e originali per rendere un matrimonio davvero divertente: prima, durante e dopo la cerimonia.

  1. Cartelloni di avvertimento! Un’idea divertente per smorzare un po’ la tensione prima del grande sì è quello di addobbare il tragitto che dovranno percorrere gli sposi per andare in Chiesa o al Comune con fotografie divertenti dei futuri sposi o cartelloni con frasi come “chi te lo ha fatto fare?”, “sei sicuro/a?”, “e meglio tornare indietro” per rendere l’atmosfera più divertente e scherzare in modo simpatico con la coppia. Mi raccomando, state attenti a non farvi scovare dai vigili ed evitando affissioni in luoghi pericolosi (es. semafori, incroci, strade ad alta velocità, …) per ovvie ragioni.
  2. adesivi scarpe sposo scherzomatrimonioScarpe con la scritta. Questo potrebbe essere lo scherzo ideale per fare un piccolo scherzetto in Chiesa (la chiesa non è certo un luogo per ridere o fare baldoria, ma un piccolo scherzo innocente per gli sposini non può far gravi danni, basta non esagerare). Basterà armarsi di un pennarello e, con la complicità di qualche familiare, raggiungere le scarpe dello sposo. Scrivere sotto la suola una semplice parola come “aiuto”, “s.o.s”, “help me!”, “salvatemi” o “per favore fermatemi”, farà trattenere a tutti una risata quando la coppia si inginocchierà davanti all’altare.
  3. Il lancio dello sposo. Gli amici dello sposo, prima di procedere con i formali saluti e scambio di complimenti a lei e a lui, possono accordarsi tra di loro e lanciare in aria lo sposo stando naturalmente attenti a non far cadere o sporcare il festeggiato.
  4. Auto da cerimonia sostituita. Un altro semplice scherzo da poter realizzare durante la cerimonia è la sostituzione della tanto elegante auto scelta per il matrimonio con un’altrettanto raffinata apecar provvista di lampeggiante con la scritta “Oggi Sposi”.
  5. scherzo matrimonio sposi su apecarAddobbare l’auto. Si può riempire l’auto di palloncini bianchi in modo che siano gli sposi a doversi fare spazio attraverso i palloncini, scoppiandoli o lanciandoli in aria, inoltre non dimenticate di legare le lattine vuote con uno spago e attaccarle sotto l’automobile degli sposi, tenendole sotto l’auto, in modo che questi non si accorgano dei barattoli fintanto non saranno partiti;
  6. Menù alternativo. Semplice ma d’effetto. Basterà arrivare poco prima degli sposi al ristorate e sostituire l’accurato menù di nozze con uno fatto in casa. I nuovi piatti dovranno avere nomi spiritosi come le tagliatelle “lascia il marito”, il riso “chi me l’ha fatto fare”, l’arrosto misto di “scappo prima che sia troppo tardi”.
  7. Sposi bendati. Bendare gli sposi e raccogliere un gruppo di volontari maschi e femmine mischiarli e tra la folla i due sposi dovranno cercare di ritrovarsi.
  8. Spegni la candela. Uno scherzo innocente e da fare dopo che gli sposi abbiano già scattato le foto ricordo. Far sedere gli sposi uno di fronte all’altro ad una distanza di 5 metri. Mettere in bocca allo sposo un cucchiaio contenente una candelina accesa e consegnare alla sposa una pistola d’acqua: il gioco consiste nel far spegnere alla sposa la candelina che inevitabilmente bagnerà il viso dello sposo.

E dopo il banchetto nuziale? Ci saranno gli scherzi nella casa degli sposi, ma di quelli ne parleremo un’altra volta!

Ti stai sposando? Scegli Giftsitter.com, l’unica lista nozze online senza costi e senza vincoli riguardo a rivenditori, prezzi o prodotti, scegliendo liberamente cosa fare del tuo denaro. Cosa aspetti? Provalo!