Tag Archives: India

Film_viaggio_popcorn

10 film di viaggio assolutamente da vedere

Lasciati ispirare dai film e viaggia con la fantasia

Oggi compiremo un viaggio, come dire, tra sogno e realtà. Sono moltissimi i film girati in luoghi stupefacenti del nostro pianeta che permettono al pubblico di immergersi in posti mai visti prima. A quanti di voi non è capitato di sentirsi rapiti dagli scenari suggestivi di un film?

Molte ricerche comprovano come diverse pellicole di successo, abbiano influito nella scelta delle mete dei viaggiatori negli ultimi anni. Lasciamoci ispirare quindi, da alcuni dei film più famosi per intraprendere insieme questo viaggio. Il team di Giftsitter vi invita a rilassarvi e a lasciarvi travolgere da questo sorprendente tour del mondo!

1. AUSTRALIA

È un film diretto da Baz Luhrmann, i cui protagonisti principali sono Nicole Kidman e Hugh Jackman. Questo film drammatico e sentimentale, narra di una donna inglese il cui nome è Sarah Ashley. La protagonista dopo aver trovato il marito morto ucciso, decide di mettere in vendita la loro tenuta di bestiame in Australia. All’arrivo a Faraway Downs, la nobil donna si trova dinanzi lo spettacolo della terra dei canguri e qui conosce Drover, fedele amico del marito. Tra i due protagonisti nascerà una meravigliosa storia d’amore ambientata nel panorama australiano. Le principali riprese di questo film, sono state girate nella Strickland House di Vaucluse nel Nuovo Galles del sud. La tenuta di Faraway Downs è stata invece, realizzata nella regione orientale del Kimberley. Uno dei set più importanti del film è stato ambientato sulle cristalline spiagge di Bowen. È sicuramente un film che non lascia spazio all’immaginazione, ma che al contrario, è in grado di far vivere al suo pubblico la bellezza dei paesaggi australiani.

Film_viaggio_Australia

2. WILD

Un film che rappresenta un viaggio interiore, una lotta con se stessi. È del 2014, diretto da Jean-Marc Vallée, il film si basa su un libro intitolato: WildUna storia selvaggia di avventura e rinascita. Cheryl Strayed è la protagonista, che per superare dolori e difficoltà a cui la vita l’ha sottoposta, decide di intraprendere un viaggio di 1.100 miglia camminando lungo sentieri imperversi. La pellicola racconta della forza di una donna, della sua volontà di rinascita e abbandono delle sofferenze, grazie ad un viaggio alla ricerca di se stessa. Attraversa il Deserto del Moyave fino ad arrivare alla ragione del Pacific Northwest, passando per il Pacific Crest Trail (Messico). Lungo tutta la durata del film, non si può che covare la voglia di intraprendere un viaggio simile e molti sono i luoghi e gli scenari stupefacenti. Guardare per credere!

Film_viaggio_Wild

3. UN’OTTIMA ANNATA

È un film del 2006, diretto da Ridley Scott ed è tratto dal romanzo omonimo di Mayle. Il protagonista Max Skinner, giovane e cinico broker londinese, eredita dallo zio un vigneto in Provenza. Conoscerà, grazie a diversi eventi, Fanny Chenal della quale si innamorerà perdutamente. Il film è ambientato a Gordes e Bonnieux, nella romantica Provenza: regione a sud-est della Francia. Scenari da sogno che trasmettono a pieno la vivacità dei colori della natura. Un’ambientazione unica e romantica che spinge il pubblico verso una forte curiosità per questa fiabesca terra. Un film piacevole non solo per la trama ma anche perché in grado di proiettarvi verso atmosfere uniche.

Film_viaggio_provenza

4. MANGIA PREGA AMA

Ultime tappe del nostro veloce tour mondiale sono: la misteriosa e magica India, la stupefacente Indonesia e l’antica Italia. Il film di Ryan Murphy, è tratto dall’autobiografia della scrittrice americana Elizabeth Gilbert. Anche in questo caso, la protagonista affronta un viaggio, della durata di un anno, alla scoperta di se stessa. Tutto il viaggio è articolato in tre tappe: Italia, India ed Indonesia. L’ambientazione in Italia è precisamente basata nella città eterna: Roma, dove Liz si gode la vita. La seconda tappa riguarda l’India, dove la protagonista tramite la meditazione cura la spiritualità e l’equilibrio interiore. Infine l’Indonesia, in particolare nella fantastica città di Bali. Qui Liz, grazie ad uno sciamano, riprende in mano la propria vita riuscendo ad innamorarsi ancora. Inutile dirvi che se non l’avete ancora visto, non esitate a farlo. Un film che riuscirà a farvi sognare ad occhi aperti e che sicuramente potrà invogliare la vostra volontà di intraprendere un viaggio spirituale!

Film_viaggio_mangia_prega_ama_gallery02

5. I SOGNI SEGRETI DI WALTER MITTY

Film diretto da Ben Stiller, il quale ne è anche protagonista, ha spinto molti i Italiani a scegliere l’Islanda come meta per le loro vacanze 2013. Un sondaggio ha stimato un aumento del 47% delle ricerche dei voli, da parte degli italiani, verso questa meta. L’Islanda è un’isola dove il contatto con la natura è l’attrazione principale. Provate a guardare il film per immergervi nei fantastici paesaggi di questa terra.

Film_viaggio_ben stiller

6. EASY RIDER

Un cult del cinema americano che negli anni Settanta ha fatto sognare il mondo. La pellicola è ispirata alla cultura del mondo hippie. Il film narra di sue motociclisti, che in piena libertà sul loro chopper, compiono un viaggio attraverso l’America dal Los Angeles alla Louisiana. Avvincente più che mai, questo film promette di farvi sognare davvero!

EASYRIDER-SPTI-14.tif

7. VACANZE ROMANE

Questo film è una commedia romantica ambientata a Roma, che ha fatto sognare generazioni di donne a partire dal 1953. Un’indimenticabile Audrey Hepburn che grazie a questo film diventa famosa nel mondo del cinema. Vacanze Romane è un elogio alla bellezza della città di Roma, alla maestosità dei suoi monumenti e alla grandiosità del Colosseo.

Film_viaggio_Vacanze_romane_(film)

8. TRACKS

Un film uscito nelle sale nell’Aprile del 2014. Robyn Davidson, giovane ragazza di 25 anni, abbandona la comoda vita cittadina per intraprendere un viaggio in solitudine. Robyn attraversa l’Australia dalla città di Alice Springs fino alla costa dell’Oceano Indiano. La protagonista affronterà il viaggio in compagnia della sua cagnolina Diggity e quattro dromedari. In questo film perdersi sarà la condizione necessaria per ritrovarsi. Scenari suggestivi fanno da cornice ad una trama avvincente.

Film_viaggio_tracks_mia_wasikowska

9. THE DARJEELING LIMITED

Diretto da Wes Anderson è stato proiettato nelle sale cinematografiche italiane nel 2007. I protagonisti di questa commedia, sono tre fratelli, decidono di intraprendere un viaggio in treno in India con lo scopo di ritrovare se stessi. Un film che sottolinea e critica l’insensatezza della modernità. Sorprendente ed entusiasmante è il viaggio di questi fratelli, che vi lasceranno a bocca aperta non solo per i luoghi, ma anche per la sorprendente storia.

Film_viaggio_darjeeling

10. INTO THE WILD

Un film diretto da Sean Penn, tratto dal libro: Nelle terre estreme. La pellicola racconta la vera storia di Christopher McCandless, che dopo aver conseguito la laurea, abbandona la famiglia per due lunghi anni per intraprendere un viaggio attraverso gli Stati Uniti fino a raggiungere la lontana Alaska. Avventuroso e drammatico, porterà la vostra immaginazione lungo imperversi e freddi percorsi. Da non perdere!

Film_viaggio_Into_the_wild

Speriamo di avervi fatto sognare anche se seduti nel vostro ufficio o in casa. Ricordate che sognare ad occhi aperti è completamente gratis. Ma se volete che il vostro sogno diventi realtà Giftsitter è la risposta che state cercando. In occasione di un matrimonio, un compleanno o una laurea fatevi regalare un viaggio tramite il nostro servizio di liste regalo!

Viaggio_india_bikaner_woman_full_size

Viaggio alla scoperta dell’India del nord

Quanti di noi non sognano di compiere un viaggio in terre lontane? Perché non in India?

Ciò che più attrae lo spirito del viaggiatore occidentale sono le culture distanti, diverse, misteriose e spirituali. A tal proposito quale meta migliore se non la lontana India con le sue tradizioni così diverse dalle nostre?

“L’India assale, prende alla gola, allo stomaco. L’unica cosa che non permette è di restarle indifferente.”

È così che il giornalista e scrittore italiano Tiziano Terzani  esprime la bellezza di questa terra tanto distante, lasciando intuire quanto affascinante questa sia. Una terra da scoprire, dove tutto può e deve essere ammirato, una terra che non lascia indifferente il viaggiatore che l’ha osservata. In India ci si sente diversi: la si odia per la sua pericolosità, per la sua corruzione, per il suo odore inconfondibile e per l’assenza di agi, ma poi la si ama perché capace di far dimenticare una materialità che lascia posto ad un’umanità prorompente.

Uno di quei viaggi da intraprendere con uno zaino in spalla e armati di macchina fotografica, soli o in compagnia, ma niente di programmato. Tutto ciò che è utile fare è tracciare su di una mappa il percorso da compiere tra le bellezze di questa terra.

Quanti giorni?

È necessario dover organizzare il proprio viaggio secondo precise tappe  ed è importante individuare quale zona si vuole esplorare. Due settimane è il tempo minimo per lasciarsi affascinare da alcune delle bellezze di questo territorio, sei sono le tappe fondamentali da non trascurare.  Oggi noi di Giftsitter.com compiremo un viaggio tra le tappe più entusiasmanti dell’India del nord.

Nuova Delhi

Atterraggio a Nuova Delhi, capitale dell’India costellata da molteplici mausolei ma anche tanto traffico.

Viaggio_india_New-Delhi-night-hd

Agra

Tappa successiva a circa due ore di distanza dalla capitale la città di Agra, dove è d’obbligo visitare la spettacolarità del Taj Mahal. Uno dei mausolei indiani più famosi , costruito nel 1632 ad opera dell’imperatore Moghul Shah Jahan in memoria di una delle mogli.

Viaggio_india_tajmajal

Rajastan

Dopo aver visitato uno dei luoghi più famosi al mondo si può proseguire verso lo stato più grande dell’India: il Rajasthan, che con i suoi 56.473.122 abitanti è l’ottavo stato più popolato al mondo. Nella capitale Jaipur è possibile fare un safari al Ranthambore National Park e sperare di avvistare una tigre. Altra tappa fondamentale della capitale è il Jal Mahal conosciuto come il “palazzo sull’acqua”.

Viaggio_india_JaipurJalMahal

Udaipur

Andando verso sud ma rimanendo nello stato del Rajasthan altra tappa da non perdere è la città di Udaipur, conosciuta altresì come la città dei laghi.

Viaggio_india_udaipur

Jodhpur

Risalendo verso la città di partenza altra sosta obbligatoria è il distretto di Jodhpur conosciuta anche come la città blu.

Viaggio_india_jodhpur

Jaisalmer

Ultima tappa di questo viaggio è Jaisalmer dove è possibile visitare a bordo di un cammello il Deserto del Thar.

Viaggio_india_il-deserto-del-thar

 C’è ancora tanto da scoprire in questa terra dai mille volti e dai mille colori. Nuove tappe saranno affrontate per esplorare una nuova parte del nostro mondo!

Le 10 città da visitare nel 2016 secondo Lonely Planet

10 città da visitare in giro per il mondo tra le quali una italiana!

Secondo la famosissima casa editrice australiana Lonely Planet nel 2016 vi sono ben 10 città assolutamente da non perdere. Un giro del mondo in lungo e in largo, dove non possiamo non trovare almeno una meta in Italia (il Bel Paese è sempre in voga).

Ecco la classifica delle 10 città da visitare nel 2016 pubblicata nel Best In Travel 2016:

1. KOTOR, MONTENEGRO

Finalmente qualcosa di nuovo! Kotor, una città della repubblica del Montenegro situata sulla costa adriatica, è stata per 300 anni sotto la Repubblica di Venezia che ne ha fortemente influenzato l’architettura, non a caso il centro storico è Patrimonio dell’Unesco. La costa è protetta da una serie di profondi bacini, le Bocche di Càttaro che penetrano per 28 chilometri e costituiscono il più ampio porto naturale dell’Adriatico.

10-città-da-visitare-nel-2016-kotor-montenegro

2. QUITO, ECUADOR

La capitale ecuadoriana si trova a 2.850 metri di altitudine, nella parte occidentale delle Ande, ed è la seconda città più elevata dopo La Paz. Fu la prima città dichiarata Patrimonio dell’umanità dall’Unesco nel 1978, insieme a Cracovia, in Polonia. La città negli ultimi anni si sta trasformando velocemente. Intorno alle costruzioni coloniali del 1600 stanno sorgendo infrastrutture dell’ultimo secolo colorate dall’alto numero di street artists presenti nella città. Insomma un ottimo mix fra nuovo e antico.

10-città-da-visitare-nel-2016-quito-ecuador-t

3. DUBLINO, IRLANDA

Vi sembra che vistare Dublino nel 2016 sia scontato? Beh, non proprio. Quest’anno si celebrerà il centenario dell’insurrezione della Pasqua del 1916: il primo grande evento che portò alla nascita della repubblica irlandese. Sono in programma celebrazioni, festival ed eventi lungo tutto l’anno. Inoltre, è inutile dire quanto la città irlandese sia una tra le più amate dai giovani. Se andate a Dublino non perdete la Guinness Storehouse, votata di recente migliore attrazione turistica d’Europa, e il celebre ponte Ha’penny Bridge.

10-città-da-visitare-nel-2016-dublino-irlanda-t

4. GEORGETOWN, MALESIA

Anche Georgetown è patrimonio dell’Unesco. Inoltre, negli ultimi tempi si sta guadagnando il titolo di capitale della creatività e dell’arte moderna. Un miscuglio ben riuscito tra street art e tradizione cinese.

Malaysia-Georgetown

5. ROTTERDAM, OLANDA

Di sicuro capitale dell’architettura futuristica. Essendo stata completamente distrutta dai bombardamenti della seconda guerra mondiale, grazie alle geniali menti di artisti visionari come Rem Koolhaas e Erick van Egeraat Rotterdam ospita alcune delle strutture più innovative nel panorama mondiale.

Markthal-Rotterdam-Still-3-definitief

6. MUMBAI, INDIA

Un vero colosso, la città di Mumbai è davvero gigantesca e conta più di 14 milioni di residenti. Oggi è chiamata la Maximum City d’India poiché è la capitale della moda, della finanza e del cinema del Paese. Non a caso Mumbai è la città che più di tutte sta godendo del boom economico indiano, tanto da essere ormai considerata una metropoli alla pari di New York.

10-città-da-visitare-nel-2016-mumbai-india-t

7. FREMANTLE, AUSTRALIA

Città portuale dell’Australia occidentale, Fremantle è un compatto gomitolo di strade con classici edifici vittoriani ed edoardiani. è una vera e propria attrazione turistica per via della vita notturna. La città è piena di locali con la musica live, i bar hipster, gli hotel boutique. Ormai soprannominata la “capitale della controcultura”.

Australia

8. MANCHESTER, REGNO UNITO

Dopo Londra ed Edimburgo, Manchester è diventata la terza meta turistica del Regno Unito. La città è il classico esempio di una località brutta diventata bella. Il governo inglese ha stanziato un ingente capitale per la costruzione di teatri, gallerie e biblioteche. Il simbolo di questo nuovo periodo è The Factory: un centro polifunzionale che sarà sede del Manchester International Festival.

manchester

9. NASHVILLE, STATI UNITI

Nashville è la capitale della country music americana. Camminando per le strade della Lower Broadway, oltre alla musica dal vivo, si assiste alla continua inaugurazione di palazzi, musei e ristoranti.

nashville5.jpg

10. ROMA, ITALIA

Poteva mancare una meta in Italia? Assolutamente no. E cosa c’è di meglio della Città Eterna. Si sa, Roma non passa mai di moda.

Roma

E voi, quale meta vorreste visitare quest’anno? Qualsiasi essa sia, vi diamo un consiglio, fatevi regalare il viaggio tramite Giftsitter.com. Provare per credere!

beduini-sui-cammelli,-gente,-cammelli,-deserto,-sabbia-177326

Desert Therapy e i più affascinati deserti del mondo

Zaino in spalla e che “desert therapy” sia!

Se siete amanti dell’avventura e del pericolo non potete non organizzare almeno un viaggio in un deserto: la terra arida e con scarsa vegetazione potrebbe rivelarsi uno dei viaggi più belli che abbiate mai fatto. Il perché è presto detto: Carla Pedrotti, la “signora dei deserti”, ne ha inventato una vera e propria filosofia di viaggio, anzi una terapia! Si chiama Desert Therapy e consiste in un viaggio tra infinite dune di sabbia e “cammellate” sul dorso di un cammello. Un modo insolito per rigenerare corpo e mente che, per usare le parole di Carla Pedrotti, “più che un viaggio è un itinerario dell’anima da cui si esce rigenerati.”

Quindi, non serve altro che prenotare un biglietto e farsi trasportare dal fascino del deserto. Ma dove andare? Ecco i più affascinanti deserti al mondo da visitare rimanendo a bocca aperta.

Sahara

Quando si parla di deserto non si può non citare il Sahara (parola che in arabo significa proprio deserto). Si può optare per un tour nel Sahara attraverso le cosiddette vie dei cammellieri che offrono percorsi veramente straordinari e spettacolari. Attenzione però, il Sahara è così esteso che lo scenario cambierà a seconda dalle zone. Ad esempio, in Egitto troverete un bellissimo deserto bianco: una distesa che non è altro che un continuo susseguirsi di rocce di gesso bianco misteriose per poi fare una sosta nell’oasi di Farafra.  Se invece preferite un deserto con la sabbia sottile e dorata il posto giusto è la Tunisia e le sue bellissime oasi tra cui Tozeur e Douz dove ogni anno si svolge il Festival del Sahara con parate, concerti, balli tradizionali, corse di dromedari e spettacoli: uno spettacolo da non perdere. Non vi basta? Allora optate per la terra rossa del Marocco: tra le mete più consigliate sicuramente Erg Chebbi, la lunga e più alta distesa di dune del Marocco, le meravigliose Gole del Dades e la bellissima valle del fiume Ziz. Se potete non lasciatevi sfuggire la possibilità di pernottare nel deserto sormontati da un cielo infinito che brilla della luce di milioni di stelle.

sahara-desert

Wadi Rum

T.E. Lawrence definì questo deserto della Giordania come “immenso, echeggiante, divino”. Il deserto del Wadi Rum in Giordania presenta zone rocciose e zone sabbiose, con il colore arancione che spesso domina fino all’orizzonte. Il deserto del Wadi Rum nel sud della Giordania è una destinazione interessante per la bellezza e la varietà dei paesaggi ed un tour di un paio di giorni, combinando escursioni in fuoristrada con brevi trekking in compagnia di una guida beduina, permette di scoprire questa area della Giordania ideale per chi ama il deserto. Tra dune e infinite distese di sabbia si nascondono le stupende sorgenti di Jebel Khazali e la montagna delle sette colonne della saggezza. Una meta da non perdere!

wadi-mountain-7

Taklamakan

Per chi è sensibile al fascino dell’oriente non può perdersi uno dei deserti di sabbia più grandi al mondo. Situato regione autonoma dello Xinjiang in Cina, questo immenso deserto è famoso per le vie della seta, quei percorsi creati nell’antichità dai viaggiatori e commercianti del prezioso filato. Per capire la pericolosità di questo deserto, che a dire il vero è una parte dell’enorme deserto del Gobi, basti ricordare che il suo nome vuol dire “chi vi entra non può più uscirne”. Oggi il Taklamakan non è più il luogo dove “chi vi entra non può più uscirne”, poiché vi sono due autostrade che attraversano il deserto da una parte all’altra, quindi non correte nessun pericolo!

taklamakan_desert_china_asia_image

Thar

Il Thar, nello stato del Rajasthan in India è una interminabile distesa di sabbia ardente dove gli unici paesaggi sono dune di sabbia, rocce spettacolari e una rara vegetazione cespugliosa. Inoltre le pochissime aree abitate sono di una bellezza straordinaria, come nel caso di Jaisalmer che rappresenta una delle mete da non perdere. Le case sono costruite da fango, terra e sterco di vacca e sono decorate con motivi e colori brillanti. Qui è possibile ancora vedere una popolazione dedita ai lavori più semplici e legati alla terra.

Thar_desert_Rajasthan_India

Simpson Desert

Non vi basta? Allora spostiamoci nel “Nuovo continente“. Allora il vostro deserto perfetto per poter rigenerare corpo e lo spirito si estende a sud di Alice Springs, oltre il confine con lo stato dell’Australia meridionale. Le catene sabbiose di questo deserto si sono formate lungo un antico alveo fluviale circa 60 milioni di anni fa, alcune di queste raggiungono i 200 km. Depressioni argillose poco profonde, linee serpentiformi di vegetazione che segnano alvei di fiumi in secca e la sconfinata piana salata bianca accecante del Lago Eyre a sud, sono gli elementi caratterizzanti di questo maestoso deserto. Le vaste distese di terreno accidentato rosso sono punteggiate dal gibber rosso e sono coperte da cespugli di spinifex pungente e di stentati eucalipti.

032-Simpson1

Agriate

Pensate che l’emozione del deserto si può provare solo molto lontano dall’Italia? Sbagliato! Il deserto delle Agriate, nella Corsica settentrionale, fa al caso vostro. Su un territorio di 16000 ettari spazzati dal vento e caratterizzati da un calore opprimente, si estende questo deserto arido in cui non cresce alcun tipo di vegetazione e in cui non vi è traccia di alcuna costruzione. L’ex “granaio di Corsica” che ha alimentato l’isola per secoli con i suoi appezzamenti coltivati ha cambiato completamente aspetto: un susseguirsi di pietre a perdita d’occhio con creste, vallate e cime innevate in inverno, a cui fanno da sfondo il Mediterraneo e il Capo Corso. La distesa è di una bellezza misteriosa, solitaria e silenziosa ed è il luogo adatto per un viaggio contemplativo.

deserto-bianco-2

E voi avete scelto la vostra prossima destinazione di viaggio? Perché non farsi regalare un viaggio per un’occasione speciale come il compleanno, la laurea, un anniversario o le nozze? Come? Ma con Giftsitter.com!

670px-Save-Money-When-Travelling-Step-1

I 10 Viaggi più affascinanti ed economici al mondo!

Viaggiare e scoprire nuovi luoghi in modo alternativo ed economico: 10 mete da non perdere!

Vorreste partire spendendo poco? Credete sia impossibile? Assolutamente falso! Esistono dei luoghi bellissimi dove il costo della vita è così basso da potervi permettere una vacanza prolungata senza sperperare un intero patrimonio. Infatti il mondo offre tantissime opportunità per chi desidera viaggiare a lungo senza spendere troppo. Sono diverse Città in Europa e nel Mondo presentano un costo della vita che consente di spendere pochissimo, soprattutto se consideriamo che in alcuni Paesi, l’Euro è una moneta particolarmente forte e con pochi spiccioli potrete permettervi una vacanza da sogno. Ovviamente, la parola d’ordine è “non ho bisogno di alberghi 5 stelle super lusso”, ma pensateci bene, un vero viaggiatore ha bisogno della jacuzzi in camera? 

Ecco allora che noi di Giftsitter.com abbiamo fatto un po’ di ricerche sul web per voi e abbiamo stilato la lista dei 10 Viaggi più economici al mondo!

1. INDIA

india

Chi non vorrebbe immergere i propri sensi in una delle più incredibili e più stimolanti esperienze di viaggio come l’India? I suoi intriganti misteri, il suo fascino irresistibile, i suoi colori, la sua storia e le sue tradizioni. Un paese senza mezze misure, che come nessun altro saprà avvolgervi, conquistarvi e convertirvi alla sua filosofia. Città frenetiche e in movimento come Mumbay e Nuova Delhi, scalate avventurose sui picchi dell’Himalaya, le infinite spiagge di Goa e della costa meridionale, gli atolli corallini e le backwaters del Kerala, i fiumi, i villaggi e le foreste tropicali: c’è solo l’imbarazzo della scelta! Bisogna tenere in considerazione che questa è la seconda nazione più popolata al mondo e, in particolar modo, vanta un patrimonio culturale e artistico tra i più ricchi del Pianeta e potrete davvero rimanere affascinati da ciò che può offrire questo Paese. Inoltre,  non guasta sapere che il prezzo di una stanza singola (modesta ovviamente) in India si aggira intorno ai 4€ al giorno, ma se siete per l’estrema privacy, è possibile anche affittare un intero appartamento nel centro della città a soli 100€ al mese. Questa rappresenterebbe un’ottimo modo per avere una base di partenza dalla quale poi creare il proprio tour personale in modo da visitare e scoprire tutte le bellezze di un posto così affascinante come l’India.

2. CAMBOGIA

cambogia

Se siete alla ricerca di tranquillità spirituale e naturale la Cambogia è la meta adatta a voi. Le verdissime risaie, piantagioni di teak e foreste ancora incontaminate: questo è il Laos, soprannominato “la terra di un milione di elefanti”, che ancora oggi conserva un’atmosfera mistica e di grande spiritualità. Infatti, lo stile di vita è rimasto inalterato nel tempo e i paesaggi incantati si fondono con la bellezza dei templi in pietra in un’atmosfera affascinante e misteriosa. Angkor rappresenta il simbolo e la maestosità della civiltà dell’antica Cambogia: un sito archeologico davvero imponente, in grado di lasciare a bocca aperta anche i turisti più esigenti. Nel resto del paese, si possono incontrare villaggi disseminati attorno al placido corso del Mekong e una capitale, Phnom Penh, cosmopolita e di grande fascino. Tenete in considerazione che la Cambogia è il paese più misterioso dell’Estremo Oriente, il meno frequentato dai turisti e per questo ricco di sorprese, ma molto economico. Ad esempio, un posto letto può costare anche solo 1€ a notte, e altrettanto un pasto completo. Non a caso, sono diverse le persone che decidono di godersi qui la pensione, anche quando questa è minima, poiché è possibile vivere con poco più di 100 euro al mese.

3. SRI LANKA

sri_lanka

Il Sud Est asiatico in questo periodo va molto di moda e si sta facendo apprezzare in tutto il mondo soprattutto per il clima, i luoghi incontaminati e lo stile di vita degli abitanti estremamente attento alla salute. Lo Sri Lanka è una terra dai colori magici che offre un’atmosfera davvero irreale e impalpabile: sembrerà di trovari ai confini della realtà. E come in ogni paese che si rispetti, in questa splendida terra non mancano leggende e miti che interessano questi luoghi. Sembra quasi di essere immersi nel paradiso dell’Eden: le risaie poste sulle verdi colline, i profumi delle spezie, le piantagioni di tè e le famose spiagge bordate di rigogliosa vegetazione che si specchiano in un mare vivo di colori e forti dimensioni. Per alloggiare in una stanza in Sri Lanka bastano 6€ al giorno. Da non credere!

4. HONDURAS

roatan-honduras

Il lento sviluppo, le bellezze naturali e il poco turismo rendono l’Honduras particolarmente attraente per quei viaggiatori che amano le destinazioni alternative. In Honduras è possibile alloggiare spendendo anche solo 8€ al giorno, anche in zone vicine al mare e alle principali attrazioni turistiche. Le spiagge honduregne sono molto apprezzate per la loro sabbia bianca e le palme, per vivere giornate paradisiache e d’assoluto relax. Sembra assurdo, ma con soli 30€ al giorno si può fare una vita da Pascià, senza farsi mancare mai nulla. Chi non vorrebbe essere coccolato in questi luoghi magici?

5. ECUADOR

ecuador-woman

In Equador è possibile trovare una varietà infinita di ambientazioni diverse e variegate, che spaziano dai paesaggi montani della Sierra, con imponenti vulcani innevati, alla florida vegetazione delle foreste amazzoniche o alle sterminate spiagge della costa pacifica fino allo straordinario paradiso naturale delle isole Galápagos. A fare dell’Ecuador una destinazioni più affascinanti del continente sudamericano non è solo la bellezza della natura, ma anche le splendide città che conservano i capolavori dell’architettura coloniale come Quito e Cuenca, i villaggi dove i discendenti degli indios mantengono un millenario stile di vita e antichissime tradizioni artigianali, siti archeologici dove risuona l’eco degli splendori e dei misteri della civiltà Inca. Tra tutti i paesi del sud America, l’Ecuador è sicuro uno dei più economici e interessanti da visitare. I prezzi per una stanza singola in Ecuador vanno dai 7€ ai 10€ a notte. Cosa dire se non “partiamo”!

6. VIETNAM

vietnam

La ricchezza di una civiltà davvero eccezionale e i paesaggi straordinari fanno del Vietnam una di quelle mete turistiche che lasciano senza fiato: il verde delle foreste pluviali e delle risaie, le spiagge bianche e le catene montuose all’orizzonte, si mescolano con la cultura antica che affonda le radici su credenze religiose arcaiche. Il Delta del Fiume Rosso a nord, il Delta del Mekong a sud e l’intera fascia costiera costellata da verdi risaie fanno da contorno a città incantevoli come Hue e Hanoi, i fasti dell’antica Saigon, tranquille località balneari e piccoli e colorati villaggi di pescatori. Questa zona comincia ad essere molto apprezzata e nonostante il turismo in Vietnam sia in costante ascesa, i prezzi continuano a essere piuttosto convenienti. Una stanza singola in Vietnam a tre stelle costa intorno ai 7 euro al giorno. Per non parlare della convenienza dei ristoranti, dove un pranzo o una cena con bevanda inclusa costano mediamente intorno ai 4€ a persona. Che dire, ci diamo alla cucina vietnamita?

7. UNGHERIA

ungheria

Con le sue secolari tradizioni, la natura in parte ancora selvaggia, l’amore per l’arte, la musica e la creatività, la sua affascinante capitale, i numerosi borghi e villaggi antichi, il lago Balaton, l’Ungheria è un piacevole Paese moderno e antico allo stesso tempo tutto da scoprire. Questa nazione dell’Europa dell’Est è probabilmente una delle più economiche sotto tutti i punti di vista. In Ungheria è possibile trovare camere a 10€ a notte e con 5€ è possibile mangiare e bere senza problemi. Il tutto godendosi le numerose bellezze artistiche e culturali della città. Per spostarsi da una città all’altra i trasporti pubblici sono davvero convenienti, bastano solo 3€ per una corsa. La perfetta vacanza low cost, per un piccolo momento di svago dal lavoro, è servita!

8. BOLIVIA

bolivia

Basta poco per descrivere la Bolivia: variopinte culture indigene e spettacolari paesaggi andini rendono la Bolivia uno dei paesi più affascinanti del Sud America. Percorsa in buona parte dalla catena andina con le sue vette maestose e dalla grandiosa distesa della selva amazzonica, la Bolivia offre paesaggi di straordinaria bellezza, oltre a molte città ricche di storia, di cultura e di antichissime tradizioni. Tappe dovute sono la moderna capitale La Paz, le città coloniali di Potosi e Sucre (ambedue dichiarate Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO), l’incredibile deserto salato di Uyuni, e le sponde del Lago Titicaca con le sue leggende e i suoi misteri. Presso tutte queste località in Bolivia è possibile trovare alloggio a un prezzo medio di 10€ a notte in strutture a tre stelle. Ma non è tutto qui, questa Nazione vanta la cucina e le bevande migliori di tutto il sud America, ovviamente a prezzi piuttosto economici. Scelta perfetta, insomma, per chi desidera una bella vacanza, piena di cultura, storia e paesaggi, rigorosamente low cost!

9. BULGARIA

bulgaria

Sono tanti i motivi per visitare la Bulgaria: la buona cucina, i monumenti archeologici, le coste sul mar Nero, le foreste, i festival nella valle delle rose, le gite lungo il Danubio, gli sport invernali, e i siti dichiarati Patrimonio dell’umanità dall’UNESCO. Infatti, some sappiamo, l’Europa dell’Est è un’ottima alternativa per chi vuole fare una grande vacanza con il minimo budget (io stessa, quando ho voglia di un po’ di relax a basso costo vado in una di queste mete). Sofia, sotto questo aspetto è perfetta, visto e considerato che in Bulgaria sono disponibili stanze singole a 10€ e, se volete un po’ di comodità, con 30€ è possibile anche trovare sistemazioni in strutture a 4 stelle. Anche i prezzi dei ristoranti sono molto bassi e con poco più di 5€ è possibile pranzare e bere fino a scoppiare. Vi ho fatto venire voglia di partire?

10. GRECIA

grecia santorini

E come tralasciare l’angolo più leggendario del Mediterraneo? Infatti, il luogo di ispirazione per grandi poeti e conquiste di leggendari viaggiatori, dove sono nati il pensiero e la filosofia, la cultura e l’arte del mondo occidentale è una delle mete più economiche di sempre, non a caso è una delle mete preferite dai giovanissimi. Ma la Grecia è molto di più: le cupole azzurre delle chiese, i mulini a vento, le isole e le casette bianche sono paesaggi da non perdere. E ovviamente sono meravigliose le spiagge sabbiose con acque limpidissime, isole affascinanti, monumenti che hanno costruito la storia dell’umanità. In Grecia è possibile alloggiare anche a soli 18€ a notte in città come Atene. E per le zone di mare è possibile trovare spiagge gratuite. Cosa aspettate? Il paradiso è dietro l’angolo!

Vi è venuta voglia di partire? Perché non farsi regalare uno di questi viaggi per un’occasione speciale come il compleanno, la laurea, un anniversario o le nozze? Come? Ma con Giftsitter.com!