Tag Archives: fiori

bouquet settembre matrimonio

Bouquet sposa settembre: quali fiori scegliere?

Settembre e bouquet per tutte le spose

Il bouquet sposa di settembre è forse l’hot topic più affrontato dalle sposine che hanno scelto gli ultimi sprazzi d’estate per il loro matrimonio. In questo articolo vogliamo elencarti le regole base per non commettere errori e avere un bouquet da sposa degno della stagione.

Quando si pensa all’organizzazione del matrimonio la cosa fondamentale da non sottovalutare è il dettaglio. Meglio far poche cose, ma curate minuziosamente nei particolari. Un elemento che non può mai mancare ad una sposa, oltre all’abito ovviamente, è il bouquet di fiori. Cingere tra le mani un mazzo di fiori recisi è una di quelle tradizioni che non moriranno mai: quel tocco di raffinatezza e romanticismo che non guasta il giorno delle proprie nozze.

Di bouquet ce ne sono tanti e le opzioni sono infinite, ma quello che vi consigliamo è di mantenere la stagionalità dei fiori che sceglierete. Questo vi aiuterà nella scelta dei colori, della disponibilità, ma soprattutto abbatterà un po’ i costi: non c’è niente di peggio che pretendere una varietà di boccioli che non fiorisce nel mese delle vostre nozze.

A settembre siamo al ridosso dell’autunno, ma nonostante questo i fiori da poter scegliere sono tantissimi e bellissimi.  Oltre alle calle, margherite e bocche di leone, ci sono moltissime varietà di fiori settembrini da poter inserire nel proprio mazzo.  Non sapete quali? Cerchiamo di farvene scoprire qualcuno.

Bouquet da sposa con Gerbere

La gerbera è un fiore che piace per la sua semplicità con i suoi lineamenti lineari e puliti, dettati anche dalla sua vaga somiglianza con le margherite. Le gerbere si prestano benissimo per il bouquet nuziale. Le gerbere possono essere utilizzate da sole o mescolate ad altri fiori. Esistono infinite varianti di colore per questo fiore, quindi basterà ispirasi al colore scelto per le nozze.

gerbere bouquet settembre

Bouquet sposa: Iris

L’iris trasmette sentimenti profondi e positivi. Questo fiore è simbolo di assoluta fiducia, affetto, sincerità, ma soprattutto la saggezza. Disponibile in tantissime varietà di colore, oltre al bianco più puro, l’iris viene denominato “farfalla” per via della forma dei petali.

Iris bouquet sposa settembre

Bouquet di Girasoli

Il girasole simboleggia l’allegria, la solarità e la vivacità. I girasoli sono fiori abbastanza grandi quindi si prestano bene per bouquet da sposa.

bouquet settembre sposa girasoli

Mazzo di Sterlitzie per il matrimonio.

Chiamato anche “Uccello del Paradiso” è una delle fioriture dall’aspetto più eleganti che la natura ha mai prodotto. Il suo significato deriva anche dall’aspetto strabiliante e maestoso del fiore, infatti è simbolo di maestà, nobiltà e grandezza. Un bouquet da sposa di sterlitzie è davvero unico nel suo genere. Fate spazio all’originalità!

bouquet settembre sposa sterlitzie

Lisianthus: bouquet per una sposa romantica

Grazia e eleganza si addicono alla sposa che sceglie questo fiore di settembre. I fiori del lisianthus possono essere di colore bianco, viola, rosa, lilla, porpora o giallo. Bellissimi da associare con le rose e i garofani!

bouquet settembre sposa lisianthus

Bouquet da sposa originale: la Protea

Se quello che cercate è stupire tutti con un fiore poco conosciuto e dallo stile esotico la Protea è il fiore che stavate cercando. Ideale per i bouquet monofiore, nel linguaggio dei fiori significa diversità e coraggio.

Protea fiore matrimonio settembre

Adesso non resta che scegliere il fiore giusto per il vostro grande giorno!

Hai finito di leggere l’articolo? Scopri il mondo di Giftsitter: lista nozze, sito matrimonio, organizzazione eventi e tante altre idee per il tuo matrimonio!


Crea la tua lista di nozze

fiori_bouquet_inverno

La declinazione dei fiori nelle nozze stagione per stagione

L’IMPORTANZA DEI FIORI

Un elemento che rende indiscutibilmente romantico ogni matrimonio sono i fiori. Ogni sposa sogna delle nozze indimenticabili con un’atmosfera suggestiva e solo l’attenzione ai particolari renderà un matrimonio davvero unico. La scelta dei fiori nelle nozze, insieme agli allestimenti, rispecchiano sicuramente il  gusto e la  personalità della sposa. Ci vuole allora una grande cura nella scelta degli stessi.

fiori_nelle_nozze_bouquet_Allestimento_candele

Oggi noi di Giftsitter.com ti aiuteremo a scoprire tante e diverse tipologie di fiori adatti al vostro matrimonio.

In natura esistono tantissime specie di fiori e tanti colori, quindi, prima di tutto cerca di aver chiaro i colori che vorresti abbinare al tema delle tue nozze. Documentati, sfogliando riviste da sposa o semplicemente osservando giardini in fiore, vivai e orto botanici. Ciò che potrà esserti d’aiuto è la conoscenza del loro significato. Questo elemento potrebbe influenzarti nella scelta e potresti decidere di voler trasmettere, in tal modo, specifici sentimenti attraverso il linguaggio dei fiori.

fiori_nelle_nozze

Certo è che esistono fiori “classici” per il matrimonio, quindi se non vuoi sbagliare, potrai scegliere tra: peonie, rose, orchidee, calle e ortensie. Tuttavia un buon punto di partenza è recarsi dal fiorista, ed in base al budget, capire fin dove ci si può spingere (cerchi un fiorista vicino casa? Sfoglia la nostra vetrina dei professionisti). Scegli due tipologie di fiori al quale non vorresti proprio rinunciare. Mi raccomando di fare attenzione alla scelta dei colori. È importante che sia in linea con l’abito da sposa, la chiesa e gli elementi della location scelta. Partendo dal colore, vi illustreremo quali fiori potrebbero rappresentare la vostra scelta:

  • Rosa: peonia, dalia, ortensia, rosa, giglio, pisello odoroso, garofano, orchidee e tulipano.
  • Rosso: rosa, dalia e amarillide.
  • Bianco: narciso, rosa, gardenia, mughetto, orchidea, frangipani, magnolia e tulipani.
  • Lavanda: ortensia, lillà, lavanda e statice
  • Giallo: tulipano, giglio e fresia.

Potrai scegliere di accostare uno di questi colori alle più diverse tonalità. Se ad esempio scegli il rosa, potrai creare armonia accostando a questo il bianco ed il rosa quarzo. Il risultato sarà davvero fiabesco.

I FIORI DI STAGIONE

Se il budget a tua disposizione è ridotto, perché non pensare alla scelta di fiori di stagione. Di seguito ti elencheremo le opzioni disponibili in base al periodo di riferimento:

  • Inverno: tulipano, bucaneve, camelia e bacche rosse di natale.
  • Autunno: garofano, ortensia e margherita.
  • Primavera: orchidea, pisello odoroso, ortensia, mughetto, narciso e fresia
  • Estate: giglio, garofano, magnolia, peonia e rosa.

Ci sono però, tipologie di fiori presenti tutto l’anno come la rosa, la calla, il tulipano e il garofano. Attenzione: la loro presenza tuttavia può variare da regione a regione.

fiori_nelle_nozze_bouquet_Allestimento

I FIORI NEGLI ALLESTIMENTI

I fiori nelle nozze rappresenteranno, per tutta la durata dei festeggiamenti, il filo conduttore del tuo matrimonio. Quindi pensa bene a dove collocarli. In Chiesa: sulle panche, nell’altare e attorno ai candelabri. Nell’area ricevimento: nei tavoli, nella zona aperitivo e nell’area da ballo. Infine il bouquet: se il vestito è molto ampio, allora il bouquet dovrà essere più grande. Qualora il vestito sia più lineare, la grandezza del bouquet può essere più ridotta. Fai attenzione anche allo stile del mazzo che potrà essere: a cascata, a goccia, rotondo o a pomander. È possibile inoltre arricchirlo con dettagli quali cristalli e perline, organza o nastri.

fiori_nelle_nozze_bouquet_sposa

Hai già deciso per la tua lista nozze? Giftsitter.com è la scelta ideale per ogni occasione, anche per il tuo matrimonio. Visita il nostro sito e scoprine tutti i vantaggi.

 

tableau_de_mariage

Profumo di primavera: tableau de mariage a tema

Tableau de mariage primaverile…non solo fiori

Quasi tutti i preparativi sono stati ultimati, tra le ultime cose rimaste da organizzare c’è  il tableau de mariage. Bisogna correre ai ripari e pensare subito a come organizzare i tavoli. È il terrore di ogni coppia di neo sposini: chi va con chi e dove?

Dopo infinite combinazioni e infiniti ripensamenti, il problema è risolto! O forse non del tutto…

Resta ancora il grande dilemma riguardo al tema da scegliere per il tableau de mariage. Non preoccuparti il team di Giftsitter ti darà delle fantastiche idee a cui ispirarti.

Per tutti coloro che non hanno ancora chiaro la funzione del tableau de mariage ricordiamo che si tratta di un modo originale per indicare agli invitati i loro posti a sedere durante il ricevimento. Il “cartellone” è di solito disposto nella zona aperitivo per essere visibile a tutti.

3 REGOLE FONDAMENTALI PER UN TABLEAU PERFETTO

  1. Disponi in alto il nome degli sposi: per primo il nome dello sposo, poi quello della sposa e infine la data.
  2. Dividi i parenti dagli amici. Qualora vi sia la presenza di più invitati con lo stesso nome, indica l’iniziale del cognome abbreviato. Esempio: Mario R.
  3. L’ordine dei tavoli deve essere disposto in base al grado “d’importanza”. Partendo da destra verso sinistra, si inizia con i genitori per poi passare alla parentela e infine agli amici.

Mi raccomando i single tutti nello stesso tavolo. Chissà che non possano nascere nuovi amori!

6 IDEE PER UN TABLEU DE MARIAGE PRIMAVERILE?

Sicuramente il tema per il vostro tableau da matrimonio deve essere in linea con quello scelto per gli allestimenti. Vi mostreremo alcune foto da cui poter trarre ispirazione per un tableu in pieno stile primaverile.

  1. Un classico nella scelta per il tableau sono le cornici. Ma se la arricchissimo con fiori colorati? Il risultato è certamente un vero omaggio alla stagione primaverile in pieno stile shabby chic!

tableau_de_mariage

  1. Un’altra idea in linea con il tema primaverile e senz’altro la scelta delle piantine. L’originalità di questa scelta consiste nella tipologia e nella disposizione delle stesse. Potrai sbizzarrirti tra timo, rosmarino, peperoncino, lavanda, menta e chi più ne ha più ne metta!

tableau_de_mariage

  1. Rimanendo in tema floreale perché non pensare ad un antico tavolo in ferro battuto ricoperto di rose, peonie ed ortensie in tono rosa quarzo, lilla e bianco? Ponete tra i fiori dei bastoncini di legno sopra il quale saranno applicati i cartoncini con i nomi dei commensali. Il risultato sarà davvero unico!

tablea_de_mariage

  1. Se la vostra location è dotata di un bell’albero perché non appendere ai rami nastri colorati, rigorosamente a tema, al quale appendere piccole ampolle contenenti fiori? Ovviamente senza dimenticare il nome dei vostri invitati. Un’idea davvero fiabesca.

tableau_de_mariage

  1. Se il colore del vostro matrimonio e un colore vivace, potreste scegliere di utilizzare anche dei limoni per il vostro tableau de mariage. Poneteli all’interno di una cesta e applicate ai bastoncini il cartoncino con su scritto il nome dei vostri invitati.

tableau_de_mariage

  1. Un’idea sorprendentemente primaverile ed in stile vintage, riguarda la scelta di una bici da addobbare con piante, fiori e mollette.

 tableau_de_mariage_bicicletta

Date spazio all’immaginazione e pensate soprattutto alla vivacità della stagione primaverile. Il risultato non vi deluderà! Non dimenticate di comunicare ai vostri invitati la lista nozze online su Giftsitter!

Buon divertimento

 

 

rosa_quarzo_bouquet-rosa-semplice

Rosa quarzo: il colore perfetto per le tue nozze

Desiderate un Matrimonio glamour e di tendenza? “Rosa quarzo is the new white!”

Pantone elegge il rosa quarzo come il colore della stagione primavera/estate del 2016. In uno dei giorni più importanti della vita di una donna ogni singolo dettaglio deve essere impeccabile. In perfetto stile bon ton questa delicata tonalità donerà al matrimonio un tocco di fresco ed elegante romanticismo.  Quindi se qualcuna di voi ama il rosa, perché non  scegliere il rosa quarzo? La parola d’ordine per le vostre nozze sarà: raffinatezza!

Un consiglio?

Abbinatelo ad altre delicate tonalità e darete al vostro matrimonio un tocco di colore impeccabile. Il rosa quarzo grazie alla sua straordinaria adattabilità vi permetterà di poterlo declinare in tutti gli stili che vorrete. Dallo stile Classico a quello Shabby Chic e Boho-Chic.

Le partecipazioni

Ciò che prima di tutto trasmetterà ai nostri invitati il tema del nostro matrimonio saranno proprio le partecipazioni. Ecco il primo passo per l’utilizzo di questa meravigliosa tonalità. Perché non impiegarla unitamente al dorato? Donerà agli inviti un aspetto indubbiamente raffinato e principesco.

Rosa_quarzo_Partecipazioni

L’abito da sposa

In questo particolare resteremo tradizionalisti e sceglieremo quindi il bianco. L’attenzione ai dettagli è fondamentale ed è per questo che ricami e pizzo diventano i favoriti, per una sposa elegante e sensuale!

rosa_quarzo_CHARISE_B

E il bouquet?

Per una scelta davvero alla moda combinate peonie, rose ed ortensie. Sono però moltissime le tipologie di fiori al quale ci si può ispirare come le fresie, le orchidee o ancora i tulipani. Anche negli allestimenti potrete sbizzarrirvi con le decorazioni floreali accostandole ad elementi dorati per creare un matrimonio fiabesco.

rosa_quarzo

E per una dolce fine alcune idee per la torta

C’è a chi piace semplice e a chi piace più decorata, non c’è sposa che non possa essere accontentata. L’importante è che sia tutto rigorosamente rosa quarzo!

rosa_quarzo

Per un gran finale del nostro ricevimento non può mancare lo sweet table, una scelta che prende sempre più piede tra gli sposi moderni. Tutti gli invitati apprezzeranno sicuramente la dolcezza che gli offrirete.

E voi scegliereste il rosa quarzo per le vostre nozze?

2033708642_71bf729be9_o

Dillo con i fiori…di carta!

Se state cercando qualcosa di originale in campo decorativo e che non “appassisca” con il caldo, ecco i fiori di carta ecologici!

Ultima tendenza dei matrimoni particolarmente attenti all’ambiente è la scelta di usare dei fiori di carta sia per il bouquet della sposa che per le decorazioni in chiesa o nei centrotavola. Infatti, per chi desidera un matrimonio eco-friendly evitare i fiori recisi è una delle soluzioni che sta prendendo sempre più piede. Si adatta a diversi stili: elegante e chic, shabby, country, rustico oppure romantico.

Copiright Foto Copyright Foto

I fiori sono fatti a mano e dipinti e quindi personalizzabili nel modello, dimensioni e colore. Dunque, che stiate pensando ad un matrimonio boho chic, vegano, rustico, un pic nic in mezzo al verde oppure  ad un matrimonio al mare ecco un’alternativa al fiore reciso in perfetto stile green.

Colorati, leggeri e, se si desidera, un po’ bizzarri o originali, i bouquet con fiori di carta si adattano a diversi stili di matrimonio e soprattutto hanno la caratteristica di essere durevoli nel tempo.

fiori-di-carta-bouquet

Ovviamente è anche possibile sostituire il classico bouquet da sposa con un unico fiore gigante: sarà sicuramente un modo per farsi notare da tutti gli invitati e, perché no, lanciare la tendenza tra tutte le future spose presenti al vostro matrimonio. Non temete, sarete state sempre le prime ad aver lanciato la moda!

Scott Andrew (Foto 1). Brit Rene Foto (Foto 2)
Scott Andrew (Foto 1). Brit Rene Foto (Foto 2)

Se scegliete un bouquet di fiori di carta (o il fiore gigante) dovete fare in modo che questo resti il leitmotiv delle vostre nozze, quindi spazio a decorazioni di ogni tipo e centrotavola.

centrotavola-matrimonio

Ti sposi? Scegli Giftsitter.com, l’unica lista nozze online senza costi e senza vincoli riguardo a rivenditori, prezzi o prodotti, scegliendo liberamente cosa fare del denaro raccolto.

 

Presentazione standard5

Bridal Cuff: l’alternativa al bouquet da sposa

Alternative al bouquet da sposa

Il Bridal Cuff è uno di quei dettagli floreali indimenticabili che rendono un matrimonio sobrio e elegante!

Per un matrimonio si può essere originali in tanti modi: basta un piccolo particolare che dà all’occhio per far sì che il giorno delle vostre nozze venga ricordato a lungo dai vostri invitati.

C’è chi punta a stupire tutti con un abito mozzafiato, chi con il cibo del ricevimento, chi con delle decorazioni a tema straordinarie: il rischio è però sempre quello di esagerare rovinare l’atmosfera romantica tipica di un matrimonio. Dunque, al via ai piccoli dettagli eleganti e sobri: per chi ha voglia “osare” nel giorno del sì, mantenendo sempre e comunque un look elegante e raffinato, può optare per il Bridal Cuff che può rappresentare una valida alternativa al classico bouquet da sposa.

Il Bridal Cuff non è altro che un bouquet da braccio o da polso disponibile in alcune varianti:

Bouquet legato alla mano – Questi tipi di bouquet sono ideali per i matrimoni estivi e che si svolgono all’aperto. Questa tipologia di bouquet è molto elegante, per chi ama uno stile sobrio semplice e raffinato e si ispira alla natura. Si tratta generalmente di un bouquet semplice composto da pochi fiori legati alla mano della sposa in diverse modalità studiate allo scopo di lasciare la sposa libera da ogni fastidio. Se però volete tanti fiori non è sicuramente adatto a voi, ma potrebbe esserlo per le vostre damigelle.

Presentazione standard2

A fascio sul braccio – Il bouquet a fascio viene appoggiato sul braccio della sposa formando una sorta di cascata, impreziosito anche da qualche cristallo, che decorerà anche l’abito: quindi in genere si sconsiglia se si ha un abito troppo lavorato poiché potrebbe creare confusione. Questo bouquet, considerata la sua forma e il suo sviluppo in lunghezza è adatto alle spose alte e slanciate.

Presentazione standard3

Compatto e tondo – Il bouquet compatto e tondo può essere portato a mano come una borsetta. Il risultato finale deve esprimere eleganza, quindi non esagerate con grandi dimensioni, bisogna sempre scegliere l’equilibrio giusto tra le dimensioni del bouquet, i fiori prescelti e il tipo di composizione da farci realizzare. Questo tipo di bouquet si adatta bene ad un vestito corto e non troppo decorato. Risulta essere particolarmente indicato per le spose non troppo alte ed è un valido alleato per le spose “curvy”.

Presentazione standard4

Cosa ne pensate? Non sono davvero delle belle idee? E voi quale scegliereste?

Un’idea per la lista nozze? Scegli Giftsitter.com, l’unica lista nozze online senza costi e senza vincoli riguardo a rivenditori, prezzi o prodotti, scegliendo liberamente cosa fare del tuo denaro.


CREA LA TUA LISTA NOZZE

e_shabby_0

Matrimonio Shabby Chic: il centrino della nonna fa tendenza!

Nozze Shabby: consigli per abito, fiori, decorazioni e location!

Malandato, trasandato, logoro: questa è la traduzione letterale della parola inglese shabby. Lo stile shabby chic è indubbiamente uno di quelli più alla moda in questo momento: di trasandato, però, il matrimonio shabby chic non ha davvero niente, anzi, tutto è ricercato nei minimi dettagli e nulla è lasciato al caso. Va di scena il matrimonio shabby chic, dal gusto un po’ retrò e molto di tendenza. Quindi, non solo vintage ma anche romantico e soprattutto ecologico!

Per chiarire un po’ le idee, è doveroso fare una precisazione su cosa si intende, esattamente, per shabby chic. Lo shabby chic nasce come stile di arredamento incentrato sul recupero di vecchi oggetti a cui, dopo un sapiente restauro, rimane quel delizioso e inconfondibile aspetto di vissuto.

In tempi di crisi come quelli che stiamo vivendo questo stile si sta trasformando in una vera e propria corrente di pensiero che ben si sposa con la filosofia molto ecologica del riutilizzo delle cose e dei materiali. Attenzione però, il riciclo, comunque, deve essere fatto con molto buon gusto per non perdere, appunto, l’aspetto chic.

Se volete che il vostro matrimonio rispetti in pieno questo stile, dovete seguire un po’ di accorgimenti dalla scelta dei materiali a quella dei colori. Ecco che noi di Giftsitter.com abbiamo deciso di fornirvi un po’ di idee per aiutarvi nella scelta dei materiali, decorazioni e tessuti.

Prima di tutto, se volete ricreare questo stile nelle vostre nozze, iniziate a “pensare vintage”. Per un effetto shabby chic procuratevi numerosi accessori bianchi, tessuti con stampe romantiche un poco stinti, fiori romantici (rose, begonie, mazzetti di lavanda) e porcellana in stile inglese, quella che si trova nella credenza della nonna per intenderci. Come materiale ricordatevi di scegliete il legno, un legno che non deve essere perfetto, ma che deve sembrare come se fosse stato appena tirato fuori da una soffitta impolverata. Le tonalità dello shabby chic, poi, vanno dal beige all’avorio, al grigio chiaro, rosa cipria e, naturalmente, il bianco.

shabby-chic-blush-wedding

Ovviamente nulla deve essere lasciato al caso. Ad esempio, per un matrimonio shabby chic: gli inviti per gli ospiti dovranno essere realizzati in stile con tutto il matrimonio. Scegliete della carta antica e con delle stampe di fiori sopra. Scrivete a mano, con inchiostro dorato, e spedite ogni invito via posta.

bouquet-shabby-chic-20Per l’abito da sposa sceglietelo super classico, bianco o avorio, con un corpetto a cuore senza spalline, meglio se impreziosito con del pizzo, e un’ampia gonna. Un abito vintage da rimodellare ed adattare ai propri gusti e misure è un’ottima scelta green. Magari è proprio l’abito della cara nonnina? Perché no? Per il bouquet shabby chic scegliete un mazzo di lavanda annodato con un bel nastro bianco o avorio, oppure dei fiori di campo.

La sala ricevimenti è importante per ricreare l’atmosfera magica e romantica tipica dello stile Shabby. Che sia un agriturismo o una cascina, il luogo del ricevimento dovrà ispirarsi alle regole dello shabby chic, preferendo un matrimonio all’aperto piuttosto che indoor. Sono perfette, inoltre, le atmosfere rurali o agresti, con le tavole disposte in giardino. Gli elementi rustici sono essenziali per decorare l’ambiente in stile campagna inglese.

Le decorazioni sono fondamentali. Allestite la sala del ricevimento con romantiche candele, lanterne in ferro battuto ricolme di fiori di campo e ghirlande. I dettagli non saranno mai abbastanza. Sbizzarritevi nel decorare ogni angolo o pezzo di arredamento essenziale che possa attirare l’attenzione, tenendo sempre in mente che l’obiettivo è decorare senza eccessi, ma con raffinatezza ed eleganza.  La ceramica vintage caratterizza lo stile shabby chic e può fungere da splendido supporto decorativo, sia per i portafiori che come oggetto da centrotavola. Non dimenticate di giocare con i tessuti, primo fra tutti il pizzo a uncinetto, da usare in abbondanza per centrini, tovaglie e porta tovaglioli. Per la tavola potete utilizzare dei vecchi tavolacci di legno senza tovaglia, ma se desiderate invece un effetto ancora più elegante, c’è un solo tessuto da utilizzare: il lino! Sopra decorate con petali di fiore bianchi e candele dello stesso colore che galleggiano nell’acqua. Le pietanze dovranno essere servite su piatti di ceramica dipinti a mano, come quelli che si trovavano nelle credenze delle nonne.

matrimonio-shabby-chic-raffinato

Decorate il luogo dove si svolgerà la cerimonia con fiori dai toni delicati. La rosa è decisamente il fiore che fa per voi, meglio se inglese nei colori cipria, rosa antico, pesca e lilla tenue. Gerbere e begonie, in tinte delicate, andranno altrettanto bene, così come mazzetti alternativi in cui si mescolano la lavanda e le erbe aromatiche.

Le bomboniere per essere in perfetto stile shabby chic, dovranno essere fatte a mano e ricordare i prodotti che confezionavano le vostre nonne. Potete, ad esempio, regalare dei centrini all’uncinetto o, se non siete pratiche di ricamo e uncinetto, anche delle confetture sapientemente confezionate in barattoli di vetro con tappo in tessuto. Un’altra idea originale ed economica? Sacchetti di pout pourri: utili, economici, ecologici e profumati!

Lista nozze. Solitamente chi sceglie questo stile per il proprio matrimonio vorrebbe comunque una casa in stile shabby. Ma come abbiamo detto, lo shabby chic è uno stile fatto da riciclo, recupero e ricerca di materiali e oggetti originali. Non esiste un unico negozio dove andare a comprare il necessario. Piuttosto, si tratta di una ricerca di piccoli oggetti, materiali e idee originali da piccoli negozietti, rigattieri e soffitte delle nonne. Se non volete essere sommersi da una marea di oggetti che non rispecchiano il vostro stile, che potrebbero poi giacere inutilizzati per gli anni a seguire, meglio evitare la classica lista nozze. Ridurrete di sicuro la possibilità che vi vengano regalati molti complementi d’arredo in uno stile che non vi appartiene. Meglio una lista nozze online come ad esempio quella di Giftsitter.com. Potrete così raccogliere del denaro per un viaggio, per gli oggetti che realmente vi servono, per i vostri progetti futuri o riuscirete a mettere da parte i soldi per comprare una casa. Inoltre, i vostri invitati verseranno le loro quote comodamente da casa, quindi senza dover utilizzare l’auto o i mezzi pubblici, riducendo l’inquinamento! Inoltre la nostra piattaforma online vi permetterà di creare il sito web per il vostro matrimonio da personalizzare con immagini, video, informazioni riguardanti l’evento, mappe, obiettivi e oggetti desiderati. Gli sposi potranno condividere la lista e il sito del matrimonio sui principali social network e tramite email per invitare amici e parenti, anche lontani.

fleurs-couleur-marsala-mariage

Tendenze matrimonio 2015: color Marsala

Ti sposi nel 2015? Non sai che colore utilizzare per le decorazioni e i dettagli del tuo matrimonio? Giftsitter.com vi tiene sempre informati sulle ultime tendenze in fatto di festeggiamenti. Oggi la nostra attenzione è rivolta alle giovani spose che sono in procinto di organizzare il proprio matrimonio e sono alle prese con la tavolozza dei colori. Eh sì, scegliere una tonalità di colore per il proprio matrimonio è complicato, soprattutto se si vuole un effetto ton sur ton.  Qual è la tendenza del 2015? Ma il color Marsala ovviamente!

Leatrice Eiseman, l’executive Director del Pantone Color Institute, l’autorità statunitense per la catalogazione dei colori che dal 2000 sceglie il colore rappresentativo di ogni anno, dopo un’attenta ricerca e uno studio dei colori nel mondo della moda, dell’intrattenimento e dell’arte, ha deciso: il colore che detterà legge nel 2015 è il Marsala.

MARSALA

Ubriachiamoci di Marsala! Proprio come il vino liquoroso della città siciliana da cui deriva il suo nome, Marsala è una tinta raffinata che richiama le radici rosso-marroni del colore della terra. Tonalità vigorosa, ma al tempo stesso elegante, ha un fascino universale e che ormai ha invaso le passerelle nella moda, nella cosmesi, nel design industriale e persino nell’arredamento.

Se lo scorso anno la tonalità Radiant Orchid stimolava creatività e fantasia, quest’anno sarà il Marsala il colore che, come dice Eiseman “arricchirà la nostra mente e la nostra anima emanando sicurezza e stabilità”. Future spose, dunque, prendete nota!

marsala+-dusty-rose

Anche nei matrimoni il color Marsala la farà da padrone. Questo colore si adatta a ogni tipo di matrimonio, da quello country abbinato a un colore naturale come il legno alle nozze più sofisticate. Potrete utilizzarlo in tutte le sue sfumature, dal bordeaux al rosso. Se stai pianificando un matrimonio invernale non resta che lasciarti ispirare da questo colore; se, invece, le tue nozze saranno in primavera o estate, ecco una buona notizia: il marsala si abbina perfettamente sia ai colori pastello come dusty rose, grigio, verde oliva oppure ai colori lucenti come ambra e oro.

Potete quindi dare libero sfogo alla vostra creatività: partecipazioni, colori di stampa, nastri bomboniere, porta confetti, centro tavola, segnaposto, menu, tovagliato, fiori, tableau de mariage, dettagli del trucco sposa, vestiti delle damigelle e, perché no, lo sposo può indossare un modello completamente di questo colore, o scegliere solo un dettaglio, mentre la sposa può optare per le scarpe colorate, davvero deliziose. Tutto si può tingere di color Marsala!

Mi raccomando, non dimenticate la torta nuziale: tre piani o quattro per essere ammirata da tutti con frutti di bosco, uva, frutti della passione per essere in sintonia con il colore Pantone dell’anno.

Color-of-the-Year-Inspiration

Ovviamente, e ormai mi sembra superficiale ripeterlo, ci vuole equilibrio e sobrietà, niente eccessi e fate sempre prevalere il buon gusto. Se inoltre volete che sia tutto perfetto e che riceviate i regali che desiderate per il vostro matrimonio perché non  utilizzare Giftsitter.com per la lista nozze?

 

vintage-wedding-flowers-soft-pink-ivory-roses-bridal-bouquet.original

Matrimonio: perché la sposa lancia il bouquet?

Ed ecco arrivati al termine della cerimonia. La sposa si mette di spalle al gruppo di amiche nubili e lancia il bouquet, tracciando una curva a parabola da manuale! Si sente spesso le amiche delle future spose esclamare: “Quando lanci il bouquet, puntalo verso di me!”, o viceversa. Questo perché, come tutti sanno, secondo la tradizione chi riesce ad accalappiarsi il bouquet di fiori (spesso con uno scatto felino, placando le avversarie come un esperto giocatore di Rugby) riceverà una proposta di matrimonio entro l’anno: entusiaste le donne, un po’ meno fidanzati al loro fianco, tutti si posizionano nel posto più opportuno e al momento debito concorrono a quella che diventata una vera e propria lotta all’ultimo sangue!

Ma perché questa usanza? Perché sono proprio i fiori a portare il peso della profetica proposta matrimoniale?

Come ogni tradizione sul matrimonio, anche quella del lancio del bouquet ha radici lontane. Dobbiamo scavare nelle pagine di storia dell’Europa del XIV secolo per trovare i primi documenti che attestano l’esistenza di un’usanza antica che può essere considerata una sorta di “lontano parente” del bouquet. Inizialmente, infatti, ad essere lanciato era un pezzo del vestito della sposa, ma poi con il tempo per non rovinare il ricordo di un abito così bello e importante questa tradizione andò a morire. L’abito nuziale era, infatti, il completo migliore che una donna potesse possedere e tagliarlo per onorare ad una tradizione cominciò ad essere visto come uno spreco puro e semplice.

Da qui si passò ai fiori, in particolar modo ai fiori d’arancio. Infatti, secondo il linguaggio floreale in vigore nel Seicento alla corte Turca di Istanbul, che fu poi introdotto in Europa, i petali d’arancio significavano propriamente richiesta di matrimonio. Oggi, le spose sono libere di scegliere i fiori del bouquet, spesso si cerca di usare fiori in tono col vestito, che non macchiano e che resistano senza appassire per tutta la giornata, ma all’inizio il bouquet era costituito unicamente da fiori d’arancio proprio per il significato che portavano con sé.

Ovviamente, come sempre, ci sono delle alternative al lancio del bouquet. Infatti, la sposa può decidere di regalarlo ad una donna che le sta particolarmente a cuore, sua sorella o la sua migliore amica oppure dividerlo in tanti mazzettini da donare a tutte le invitate non ancora sposate.
C’è però chi decide di conservare il bouquet come ricordo, facendolo essiccare. Beh, se siete superstiziose questa è una pratica da sconsigliare poiché anticamente si riteneva che per essere di buon auspicio, il bouquet dovesse passare per tre diverse mani: non a caso lo sposo lo dona alla sposa che a sua volta lo deve donare ad una fanciulla non ancora sposata ed è proprio da questa usanza che nasce la tradizione del lancio del bouquet della sposa.

E per la lista nozze? Ecco un consiglio per te!


SCOPRI GIFTSITTER