Monthly Archives: August 2015

happy-birthday-candles-candlelight-cake-dessert-happy

Compleanno e adesso? Ecco tutte le risposte che cercavi!

Cosa fare per il tuo compleanno?

Le giornate passano, le ore corrono veloci e, in un batter d’occhio, ti rendi conto che il giorno dopo diventerai più vecchio di un anno. Non ti senti pronto a spegnere le candeline sulla torta?

Ah il compleanno, che ansia! Cominciano le domande esistenziali. Festeggio? Cosa organizzo? Cosa mi metto? Cosa mi faccio regalare? Tranquillo, niente panico! Siamo qui per te e abbiamo una soluzione a tutto.

Quali domande ti frullano per la testa? Iniziamo con ordine!

compleanno Gatsby

Stai organizzando la tua festa e cerchi un locale, un dj, un animatore o una discoteca? Clicca qui e trova facilmente il professionista più vicino a te!

  • Cosa mi metto? Come mi vesto? Facile, se hai scelto una festa a tema allora attenti al dress code: basterà un semplice dettaglio per rendere il tuo look impeccabile, negli altri casi, ricorda che sei l’ospite d’onore. Però fai attenzione: è il tuo compleanno, non il tuo matrimonio, quindi non strafare!
  • Cosa mi faccio regalare? Troppi regali non graditi nel corso di questi anni ti hanno fatto capire che è meglio indirizzare i tuoi invitati sul regalo più adatto a te. Un buono in un negozio? Eh, ma se poi non trovi nulla che ti piace? Sei costretto a spendere comunque il denaro in qualcosa che non desideri. Una lista regalo in un negozio? I tuoi invitati dovranno trovare il tempo per recarsi nel negozio da te scelto e, causa lavoro e impegni, non riusciranno in tempo e si presenteranno alla festa con un pensierino comprato in fretta in furia nel negozietto sotto casa e addio lista regalo! Preferiresti ricevere del denaro per spenderlo nel momento più opportuno, ma, pensaci, non è elegante chiedere ai tuoi amici di darti dei soldi in stile “bustarella”.

La soluzione a tutto questo? Ovviamente Giftsitter! La lista regalo online che dà la possibilità al festeggiato di aprire la lista gratuitamente e disporre del denaro raccolto in piena libertà, senza alcun obbligo. Inoltre, gli invitati non dovranno più perdere tempo, perché impiegheranno pochi minuti per versare la quota direttamente dal loro pc, tablet o smartphone. Una vera rivoluzione per i regali!

Tutto risolto, non credi?

Adesso non ci resta che augurati BUON COMPLEANNO!

Il tuo compleanno si avvicina?


CREA LA TUA LISTA REGALO

formentera

Isole Baleari: vacanza al mare a settembre assicurata

Le Isole Baleari e l’estate prolungata.

Non siete potuti andare al mare questa estate? Settembre è alle porte e credete che la possibilità di rilassarvi in spiaggia a prendere il sole sia sfumata? Niente paura, settembre è il mese perfetto per una vacanza alle Isole Baleari.

Maiorca, Ibiza, Formentera e Minorca sono tra le mete turistiche più ambite nel periodo estivo e, soprattutto, nel periodo di luglio e agosto, sono affollate di turisti.  Queste isole però, rappresentano una delle mete più ambite per le vacanze nel mese di settembre sia per le temperature ancora calde, sia per un lieve calo dell’affluenza turistica. Se durante l’alta stagione queste isole sono letteralmente prese d’assalto, a settembre le spiagge diventano molto più vivibili. Oltretutto, un dato da non sottovalutare è il fatto che in questo periodo dell’anno i prezzi delle strutture alberghiere, dei voli e dei traghetti calano notevolmente rispetto ai mesi precedenti offrendo la possibilità di godere di questi angoli di paradiso a prezzi più contenuti.

Isole Baleari: vacanza al mare a settembre assicurata - maiorca

Considerate le isole dell’eterna primavera, sono situate in pieno Mediterraneo Occidentale e offrono estati calde e aride e inverni miti con pochissime piogge: considerate che si contano solo 46 giorni di pioggia all’anno. Inoltre, il mese di settembre garantisce temperature gradevoli che si aggirano intorno ai 27° C.

Fra le spiagge più belle consigliamo:

  • Ses Illetes e Playa de Llevant a Formentera
  • S’Arenal e Cala Mondragó a Maiorca
  • Las Salinas e Playa d’en Bossa a Ibiza
  • Cala en Brut e Cala Turqueta a Minorca

Cosa ne pensate? Vi abbiamo ispirati per organizzare la prossima vacanza?

Non state più nella pelle? Perché non farsi regalare un viaggio per un’occasione speciale come il compleanno, la laurea, un anniversario o le nozze? Come? Ma con Giftsitter.com!

 

Sopravvivere al rientro dalle vacanze in 5 mosse!

Sopravvivere al rientro dalle vacanze in 5 mosse!

Sessione autunnale alle porte: come sopravvivere al rientro dalle vacanze!

Allora è proprio vero: è arrivato il momento di riprendere i libri e ricominciare a studiare in vista della sessione autunnale. Non siete ancora pronti? Niente panico!

I libri sono lì sulla scrivania a prendere polvere da qualche settimana e voi, poveri studenti universitari, dovete trovare solo il coraggio di riaprirli. Lo sappiamo, è difficile, ma bisogna farlo necessariamente. La sessione autunnale è alle porte e ci si gioca il tutto per tutto!

Non riuscite proprio a guardarli quei “brutti libracci”? Tranquilli, Giftsitter arriva in vostro soccorso.

Sopravvivere al rientro dalle vacanze in 5 mosse!Ecco come sopravvivere al rientro dalle vacanze!

Fase uno: pianto isterico. Avete presente la pubblicità di una famosa compagnia di navi da crociera? Ecco, voi molto probabilmente vi sentirete così, abbandonati a voi stessi, catapultati in una realtà parallela dove i cocktail e alle feste in spiaggia sono stati sostituiti da fiumi di caffè e gruppi di studio. Fate un respiro profondo e ricomponetevi: la vita da universitari è dura, lo sapevate già, quindi è inutile piangere sul latte versato.

Fase due: parola chiave “organizzazione”: fate il conto di quanti giorni effettivi mancano all’esame e organizzate una tabella di marcia. Stabilite, più o meno, quanti capitoli studiare al giorno considerando di inserire in calendario anche due, tre giorni di ripasso prima dell’esame.

Fase tre: pausa? Ebbene sì, non potete farci nulla, ancora tutto intorno a voi richiama l’estate e non potete nascondere la testa sotto la sabbia. A meno che l’esame non sia previsto dopo meno di una settimana, concedetevi ogni tanto una pausa di qualche ora dallo studio: un po’ di mare in pausa pranzo, un aperitivo con gli amici, una cenetta senza troppe pretese. L’importante è non farsi prendere la mano e che le due orette si tramutino in vacanze a tutto spiano.

Fase quattro: pianto isterico parte seconda. Sì, è fisiologico,  più si avvicinerà la data dell’esame più vi sentirete impreparati. Prendete in mano la situazione, ritornate alla fase due e riorganizzate il lavoro in modo da non farvi venire più crisi isteriche.

Fase cinque: rassegnazione. L’unico vero modo per sopravvivere a ritorno dalle vacanze è rassegnarsi e studiare. Non ci sono regole che tengano se non tanta buona volontà e la speranza che le prossime vacanze arrivino presto.

Cari studenti universitari, non ci resta che augurarvi buon ritorno in aula!

Ti laurei? Apri gratuitamente una lista regalo online per la tua laurea su Giftsitter.com!  

 

giro del mondo

Giro del mondo in 4 minuti: il racconto di Walter Chang

Un video di soli 4 minuti che racconta l’avventura di un viaggiatore durata 3 anni.

Qual è il sogno di tutti gli amanti dei viaggi? Che domande, fare il giro del mondo!

Poter visitare e scoprire ciò che c’è di meraviglioso nel mondo è il sogno di tantissimi, ma, ahimè, non realizzabile da molti. Non tutti hanno il coraggio di lasciare casa e lavoro per inseguire un sogno. Per fortuna qualcuno lo fa e, anche con una foto o video, può farci viaggiare con la mente e sognare luoghi esotici, città cosmopolite, paesaggi incontaminati, skyline da mozzare il fiato.

Ebbene sì, lui è il 28enne statunitense Walter Chang! Nel 2011 ha deciso che era arrivato il momento di seguire la sua passione, ovvero viaggiare, e per tre anni ha attraversato il globo e visitato ben 60 Paesi diversi accompagnato da uno zaino e una fotocamera per immortalare la sua “impresa titanica”. Un’avventura mozzafiato che potrebbero vivere in pochi, ma che è stata documentata in un montaggio-timelapse di poco meno di 4 minuti, fruibile a tutti, che ha letteralmente fatto impazzire il web.

Ecco il video che ha pubblicato Walter Chang sul proprio canale Youtube:

Che dire, davvero impressionante! In soli 4 minuti Walter Chang ci rende partecipi in prima persona. Chi non vorrebbe vivere un’avventura così? Il mondo è pieno di posti da scoprire, città da visitare, persone da incontrare, sguardi da incrociare, luoghi da vivere. Non resta che sognare ad occhi aperti o mettere uno zaino in spalla e partire!

Non state più nella pelle? Perché non farsi regalare un viaggio per un’occasione speciale come il compleanno, la laurea, un anniversario o le nozze? Come? Ma con Giftsitter.com, l’unica lista viaggio che dà piena libertà al festeggiato!

Mtrimonio a Settembre Giftsitter lista nozze

Sposarsi a Settembre: sogno di una notte di “fine” estate!

Matrimonio a settembre: chic, elegante e raffinato.

Ricordando un tormentone negli anni ’80 potremmo canticchiare “l’estate sta finendo, un anno se ne va…”. Le belle giornate volgono al termine e presto le foglie si ingialliscono e cadono giù dagli alberi. Ci sono sposi che amano l’autunno, anche perché sposarsi nel periodo autunnale può avere i suoi vantaggi, ma ci sono altre coppie che non rinuncerebbero mai all’estate, per via del clima soprattutto.

Però, come abbiamo detto spesso, sposarsi d’estate è sicuramente più costoso: a partire dalle sale ricevimento che, avendo molta più richiesta, fanno “lievitare” i prezzi. Se non volete rinunciare al tepore estivo, alle belle giornate luminose, agli spazi all’aperto, all’abito da sposa leggero e scollato, pur cercando di risparmiare un po’ (non tantissimo, ammettiamolo), allora una soluzione potrebbe essere un matrimonio a fine stagione. Certo, il rischio di pioggia è più elevato di altri mesi, ma vale la pena rischiare per poter godere dell’atmosfera delle notti di fine estate e, mal che vada, ricordate il detto “sposa bagnata sposa fortunata”!

Matrimonio a Settembre giftsitter lista nozze

Sposa settembrina presto “vedovina”, recita un famoso detto popolare, ma non fatevi condizionare! Le prime due settimane di settembre rappresentano, infatti, una scelta strategica per gli sposi: la rilassatezza post vacanza può rendere questa giornata più gradevole, soprattutto per gli invitati, rispetto al matrimonio in piena estate: non si dovrà far coincidere per forza le ferie e le vacanze con le partecipazioni ai matrimoni e, qualora servisse comprare un abito per la cerimonia, si potrà approfittare dei saldi estivi. Inoltre siamo ancora in estate, le giornate sono ancora abbastanza lunghe, le temperature sono piacevoli, il clima è mite e si è superata l’afa di agosto.

Per le decorazioni lasciatevi ispirare dai colori settembrini: abbandonate i toni troppo accesi dell’estate e buttate un occhio verso qualcosa di più delicato, chic ed elegante che si rifà alla nuova stagione che arriverà da lì a poco. Per gli addobbi floreali e il bouquet andranno benissimo i fiori di stagione come margherite, rose, ciclamini e orchidee.

Ultimo punto, ma non per importanza, il viaggio di nozze. Uno dei vantaggi di partire per la luna di miele in questo periodo dell’anno è quello di poter optare per mete straordinarie. Proveremo quindi a elencarne alcune tra le più gettonate. Se siete pronti ad andare all’altro capo del mondo allora saranno perfette l’Australia e Bali, mentre se preferite il continente africano allora optate per le isole Comore, le Mauritius o le Seychelles. Preferite una vacanza al mare in Italia? Sicilia, Puglia e Calabria fanno al caso vostro.

Ti sposi? Giftsitter.com è la lista nozze online che si adatta alle esigenze degli sposi. Sarà possibile creare gratuitamente un’unica lista nozze, senza costi e senza essere vincolati a rivenditori, a prezzi o a prodotti, scegliendo liberamente cosa fare del denaro raccolto.

 

Copyright foto: Planned Perfectly

scala dei turchi Sicilia giftsitter mare

Paesaggi incantati: la Scala dei Turchi in Sicilia [VIDEO]

Scala dei turchi: una delle spiagge più belle della Sicilia

E torniamo a parlare di Sicilia e delle sue meraviglie. Ebbene sì, come sapete noi di Giftsitter.com siamo un po’ di parte perché abbiamo la fortuna di essere nati in questa magnifica terra e ogni tanto ne approfittiamo per farla conoscere un po’ di più a tutti voi.

Oggi parliamo di un posto incantato, dove cielo e mare sono intervallati da una candida costa, dove si rimane basiti della meraviglia della parete rocciosa di un bianco quasi accecante, chiamata falesia, a picco sulla costa di Realmonte in provincia di Agrigento.

Patrimonio dell‘UNESCO dal 2007 il nome della Scala dei Turchi viene dalla sua naturale forma a scala che si affaccia sul golfo e, soprattutto, dalle incursioni di pirateria di cui fu scenario da parte di popolazioni arabe (chiamate erroneamente “turchi” dalla popolazione locale) che, secondo la leggenda ormeggiavano le loro navi nelle acque della Scala. Da li si arrampicavano tra le insenature della scogliera, ne raggiungevano la cima e saccheggiavano ogni bene dai villaggi vicini.

scala dei turchi Sicilia giftsitter

Una piccola scalata fino alla cima è obbligatoria per poter godere di una vista mozzafiato: le insenature della roccia bianca fanno capolino fra le onde del mare azzurro. Di sicuro rappresenta un paesaggio unico e suggestivo (ahimè un po’ rovinato dall’abusivismo edilizio intorno, anche se l’amministrazione sta cercando negli ultimi tempi di ripristinare la situazione e attuare un’operazione di bonifica dell’area circostante).

Ecco una panoramica dall’alto della Scala dei Turchi in un video:

Purtroppo raggiungere la Scala dei Turchi per i turisti non è molto semplice, quindi ecco a voi alcuni consigli su come raggiungerla.

IN AUTOBUS

Da Catania, Palermo o Trapani, prendere un autobus (o anche un treno, ma lo sconsigliamo) che porti ad Agrigento e successivamente prendere la coincidenza per Realmonte. Da Realmonte, per raggiungere la Scala dei Turchi, si può andare in auto o anche a piedi (servono 35 minuti) o, nel periodo estivo, il Comune ha messo a disposizione un bus navetta.

IN AUTO

Si può anche raggiungere la Scala dei Turchi in auto.

  • Da Palermo basta seguire l’autostrada A29 per Mazara del Vallo, uscire a Castelvetrano, prendere la SS 115 in direzione Agrigento e poi uscire a Realmonte.
  • Da Catania basta prendere l’autostrada A19, uscire a Caltanissetta, seguire la SS 640 fino ad Agrigento, poi la SS 115 verso Trapani ed uscire a Realmonte.
  • Da Trapani, bisogna seguire l’autostrada A29 verso Mazara del Vallo, uscire a Castelvetrano, poi prendere la SS 115 in direzione Agrigento ed uscire a Realmonte.

Non state più nella pelle? Perché non farsi regalare un viaggio per un’occasione speciale come il compleanno, la laurea, un anniversario o le nozze? Come? Ma con Giftsitter.com!